📰 Rassegna stampa 📰 – La Virtual Marathon aiuta l’ospedale di Assisi, raccolti i fondi

 
Chiama o scrivi in redazione


La Virtual Marathon aiuta l’ospedale di Assisi, raccolti i fondi

Minoranze all’attacco del sindaco, Guarducci, Critiche ingeneroseASSISI – Obiettivo centrato dalla Assisi Virtual Marathon: sono stati raccolti i fondi necessari per acquistare un radiografo da corsia da donare all’ospedale di Assisi. E’ frutto dell’impegno del Rotary Club della città serafica, presieduto da Fabrizio Menesto che ha voluto dar vita all’iniziativa della ‘Maratona virtuale’ coordinata da Fabio Berellini, fornendo un ulteriore sostegno concreto alle attività dell’ospedale di Assisi come dimostra l’assegnazione quest’anno, del premio «Ideale Rotaryano» al personale del locale presidio ospedaliero.
Il Rotary Club di Assisi ha ottenuto una sovvenzione globale dalla Rotary Foundation per un progetto, di ampio respiro, di contrasto al Covid-19 che prevede l’acquisto di un radiografo da corsia, ma anche dell’ultimo defibrillatore del progetto «Assisi Cardioprotetta».
La Rotary Foundation ha messo in campo un contributo di 15.000 dollari, integrati da 8.500 dollari di fondi di designazione distrettuale (fondi riconosciuti al Distretto Rotary 2090 e messi in campo proprio dal distretto). Il contributo finanziato è dunque pari a 24.500 dollari (oltre a 1000 dollari del Rotary Club Oak Park River Forest, USA) su un totale stimato di 36.850 dollari. L’appello del club di Assisi ha fatto il resto.
Grazie alle associazioni (Associazione corale Città di Bastia, Cantori di Assisi, Associazione A.N.N.A., Ali Subasio Paragliding Club, Scuola Infanzia Pascoli Bastia, Associazione Punto Rosa, La casa di Jonathan – Il Giunco, Casa Chiara, Eirene Perlapace, Angsa Umbria Onlus, Simedet-Società Italiana Medicina Diagnostica e Terapeutica), al contributo di molti privati oltre a quello dei rotaryani assisani, è stato raggiunto l’importo necessario (oltre 12.000 dollari) necessari a coprire la quota residua della sovvenzione accordata.
A breve, la Fondazione erogherà il totale della sovvenzione consentendo l’acquisto del radiografo. La raccolta fondi del Rotary consentirà anche l’acquisto di un ulteriore apparecchiatore, un defibrillatore (per un importo di 2.000 euro) che andrà a completare il progetto «Assisi Cardioprotetta». Verrà installato nella zona di San Pietro, mentre gli altri quattro sono già stati collocati ad Assisi Chiara, alla Rocca, a San Rufino e a Santa Maria degli Angeli, in piazza Garibaldi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*