📰 Rassegna stampa 📰 – Assisi, comune in campo per scuole sicure in vista della riapertura

 
Chiama o scrivi in redazione


Assisi, comune in campo per scuole sicure in vista della riapertura
Simone Pettirossi

Assisi, comune in campo per scuole sicure in vista della riapertura

Il festival “Universo Assisi” ora diventa un misteroAdeguamento degli spazi scolastici al centro dell’azione amministrativa in vista della riapertura di settembre. A tal fine il Comune di Assisi si è accreditato nel sistema nazionale per l’edilizia scolastica ed ha avviato tavoli di confronto multisettoriali con i singoli istituti comprensivi per co-progettare le azioni urgenti da compiere insieme in vista del prossimo anno scolastico. Lo annuncia l’assessore Simone Pettirossi (foto) che fa sapere pure che tutti i plessi scolastici pubblici sono stati dotati, a spese del Comune, di una connessione veloce.

Sarà infatti necessario lavorare senza sosta e in sinergia per garantire la ripresa dell’anno scolastico in sicurezza e nel rispetto delle misure previste dalle normative nazionali. L’amministrazione comunale ha inoltre deciso di stanziare contributi a favore degli asili nido privati e delle scuole dell’infanzia paritarie. «In questi giorni così complessi anche per le incertezze relative alle entrate comunali extra-tributarie – spiega l’assessore alle Politiche scolastiche -, abbiamo voluto comunque destinare parte delle risorse presenti in cassa al fine di erogare contributi agli asili nido privati e alle scuole dell’infanzia paritarie.

Nel corso dell’anno – aggiunge Pettirossi – proveremo ad individuare ulteriori risorse per garantire che le strutture private che ospitano tanti bambini del territorio comunale possano continuare a vivere e ad offrire i propri servizi nel migliore dei modi». Sul versante pubblico invece sono ripresi i lavori per la costruzione del primo asilo nido comunale, nel plesso 0-6 che sorgerà nello spazio della scuola dell’Infanzia Cimino. «La scuola in presenza e in sicurezza per i nostri figli, i nostri studenti – puntualizza il sindaco Stefania Proietti – è la nostra prima preoccupazione e priorità. Lavoreremo per far tornare tutti in scuole più belle, più sicure e più solide».

Nel frattempo al sindaco viene contestato un uso improprio della fascia tricolore. Il segretario comunale di Fratelli d’Italia Federico Calzolari fa notare infatti come il primo cittadino abbia pubblicato sul suo profilo Facebook una foto con tanto di fascia tricolore davanti all’albergo del marito in occasione dell’accoglienza di alcuni turisti provenienti dal bergamasco. Un atto di cattivo gusto lo definisce Calzolari: «Qualunque sia stato l’intento del primo cittadino, il messaggio che è arrivato, inevitabilmente, è stato quello di una propaganda per l’albergo del marito». Massimiliano Camilletti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*