📰 Rassegna stampa 📰 – Colpi nelle abitazioni, quattro furti prima dell’ora di cena

 
Chiama o scrivi in redazione


Colpi nelle abitazioni, quattro furti prima dell’ora di cena

Carovana rosa, ecco le zone interessate dal percorso di garaQuattro furti in pochi giorni con lo stesso modus operandi: torna l’apprensione dei cittadini. L’ultimo caso a Rivotorto di Assisi, dopo le 18 i ladri hanno agito in via Pasanisi, ad allertare il proprietario che era uscito pochi minuti prima sono stati i vicini, peraltro parenti del derubato, perché avevano sentito degli strani rumori.

Quando questi è tornato di corsa a casa ha scoperto che le stanze erano state messe sottosopra e ha chiamato i carabinieri: sono intervenuti quelli della stazione di Bastia Umbra, agli ordini del maresciallo maggiore Gennaro Colella, dipendenti dalla compagnia di Assisi, guidata dal tenente colonnello Marco Vetrulli. Pochi giorni prima, nel weekend, un altro furto simile e nello stesso orario: nella zona residenziale di Santa Maria degli Angeli i ladri, rompendo un vetro, hanno portato via oggetti in oro e argento.

Un modus operandi molto simile, con i malviventi che sono entrati in casa pochi minuti dopo che i proprietari sono usciti: il timore è di essere tenuti sotto controllo o, peggio, che ci sia qualcuno che fa da palo. Peraltro nella stessa zona un’abitazione era stata svaligiata dai ladri a di- cembre e anche la settimana scorsa la stessa abitazione già derubata era stata oggetto di un nuovo tentativo di furto, sventato dall’allarme.

Non va meglio nella vicina Bastia Umbra, dove nel giro di tre giorni si sono avuti tre colpi in altrettante abitazioni di Bastia Umbra e Costano. I ladri hanno colpito in via Atene, anche qui in un tardo pomeriggio di metà gennaio: quando i proprietari sono tornati a casa hanno trovato i cassetti aperti e gli oggetti in oro non più al loro posto.

Ad agire la stessa banda? In una traversa di via Roma presa di mira un’abitazione al primo piano, con un bottino di un centinaio di euro (forse disturbati da qualche rumore, i ladri sono scappati in tutta fretta, arraffando soltanto un centinaio di euro in contanti e un paio di catenine), mentre nella zona di Costano è finito sotto le mire dei ladri un casale, abbastanza isolato e senza sistema di allarme: in questo caso il bottino è stato di circa 10 mila euro. Ma il colpo qui non è stato messo a segno prima dell’ora di cena. Le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli ma finora dei ladri nessuna traccia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*