🖨 Rassegna Stampa 🖨 I cinque aspiranti alla poltrona di sindaco fanno la lista delle priorità

 
Chiama o scrivi in redazione


I cinque aspiranti alla poltrona di sindaco fanno la lista delle priorità

🖨 Rassegna Stampa 🖨 I cinque aspiranti alla poltrona di sindaco fanno la lista delle priorità

di Flavia Pagliochini

Cinque candidati sindaco, 216 candidati consigliere e tanta voglia di vincere. Due giorni dopo la presentazione delle liste e mentre c’è grande attesa per i programmi, i cinque aspiranti primi cittadini tracciano un primo bilancio e un ritratto delle persone che correranno al loro fianco. “Nel prosieguo di questa straordinaria avventura cominciata nel 2016, ci sarà di nuovo una squadra di cittadine e cittadini che hanno deciso di portare le proprie capacità e competenze, i propri talenti, al servizio della nostra comunità. Insieme a loro, vogliamo continuare a lavorare per una Assisi rinnovata, sempre con il sorriso e l’umiltà, dimostrando a tutti che la politica è servizio e prossimità in particolare a chi è più fragile e più debole”, le parole di Stefania Proietti, sindaco uscente, domani alla Domus Pacis, a Santa Maria degli Angeli dalle 20 è in programma la presentazione dei candidati.

“Questa è la squadra del centrodestra: 64 donne e uomini che si sono messi a disposizione della collettività per candidarsi ad amministrare la città per i prossimi cinque anni. Una squadra unita, coesa, che lavora insieme ormai da mesi e che ringrazio per questo lungo e importante percorso fatto di lavoro, studio, condivisione di idee e progetti per il futuro della città”, le parole di Marco Cosimetti, principale sfidante della prima cittadina uscente sostenuto da tutto il centrodestra e una sua civica. “Il nostro percorso – aggiunge ora entra nella sua fase decisiva e continuerà, come sempre fatto finora, alla luce del sole, tra la gente, portando avanti la nostra visione di ciò che Assisi dovrà essere nel prossimo quinquennio e anche oltre”.

“La nostra è l’unica lista di sinistra, autonoma ed alternativa – illustra Luigino Ciotti di A Sinistra – che lavora ricomposizione politica delle istanze sociali espresse dal territorio a cominciare da quelle ambientali. Tra i temi, anche lavoro, pace e diritti umani, cultura, cominciando però dal ricostruire un rapporto di fiducia e lavoro con i dipendenti comunali, necessari per rispondere alle problematiche dei cittadini, coinvolgendoli in un progetto per il bene comune e non di partiti o persone”. Francesco Fasulo, animatore di un progetto civico sostenuto da cinque liste, ricorda che “il nostro progetto politico libero da tutti i partiti e da tutti i politici”. Tra le priorità di governo, quella di “abbassare le tasse per famiglie, imprenditori, artigiani, commercianti ed industriali, attenzione alle strade, alla sicurezza pubblica e all’illuminazione, oltre a un efficiente sistema di trasporti pubblici. Attenzione alla scuola, università, ricerca, formazione e innovazione. Garantiremo anche la tutela, la salvaguardia e la difesa dell’ambiente e della salute pubblica”.

“Come candidato sindaco – dice Roberto Sannipola, front runner che domani presenterà la lista al Podere del Falco – sono molto contento della lista che mi supporta, divisa equamente fra uomini e donne, fra abitanti del centro storico e delle frazioni, fra neofiti e persone esperte di politica, con imprenditori, dipendenti e artigiani”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*