In marcia per le donne afghane, Iniziativa globale di “Economy of Francesco“

 
Chiama o scrivi in redazione


In marcia per le donne afghane, Iniziativa globale di “Economy of Francesco“

In marcia per le donne afghane, Iniziativa globale di “Economy of Francesco“

la nazione(Rassegna stampa) Manifestazione in favore delle donne afghane. «Together we stand» è il grido-appello lanciato dal movimento di giovani imprenditori ed economisti di Economy of Francesco che hanno dato vita ieri a una marcia globale, in vari luoghi in Italia e all’estero, a favore delle donne e delle bambine dell’Afghanistan. I partecipanti sono partiti da piazza Santa Chiara, hanno raggiunto il prato antistante la Basilica superiore di San Francesco, per poi proseguire sino al vescovado-Santuario della Spogliazione e in piazza del Comune, con tappa al palazzo municipale. «Siamo partiti da piazza Santa Chiara, dove ci sono le clarisse a sottolineare l’importanza di Chiara nella storia di San Francesco di Assisi e della chiesa – spiega Giada Rosignoli, componente di Economy of Francesco -.

Un modo per sottolineare la vicinanza ai più deboli, ai sofferenti a cominciare appunto dalle donne dell’Afghanistan, le più colpite, le più escluse alla luce di quello che sta accadendo in quel Paese, non potranno studiare, dovranno coprirsi: abbiamo voluto marciare per loro, dar loro voce, ai loro diritti. Insieme, vogliamo sensibilizzare sul tema dei diritti delle donne in Afghanistan». Ai partecipanti è stato chiesto di indossare qualcosa di blu. «Una maglietta, un accessorio di quel colore – aggiunge Giada Rosignoli – perché richiamano i burka visti in questi giorni e che vogliono nascondere, far sparire le donne afgane. Maurizio Baglioni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*