Via Lattea supera tutti, impresa americana per la cavallina albina

 
Chiama o scrivi in redazione


Oggi storica visita della cancelliera Merkel

Dalla Nazione Umbria
Via Lattea supera tutti, impresa americana per la cavallina albina
ASSISI VITTORIA AL ‘PREMIO BOBBY WEISS’ ASSISI – VIA LATTEA, la cavallina albina nata il 5 aprile 2014 nell’allevamento di Sergio Carfagna, ha compiuto un’impresa storica vincendo negli Stati Uniti, all’ippodromo Pocono Downs, il Premio Bobby Weiss (30mila dollari di dotazione). Un risultato straordinario. Via Lattea, che nell’ottobre del 2015 era approdata in Svezia alla alla ‘corte’ dei re mondiali del trotto, Michael Knutsson e Tristan Sjoberg, titolari della scuderia Knuttsson Trotting AB, ha centrato un obiettivo incredibile per una cavalla nata con le sue caratteristiche morfologiche.

Un’impresa che sta già facendo il giro dei media specializzati a livello internazionale. «Ho ancora impresso nella mente e nel cuore il momento della partenza della cavallina verso la Svezia – commenta con soddisfazione e la voce rotta dall’emozione l’allevatore Sergio Carfagna –, non l’ho fatto per i soldi, ma per il suo bene, per tutelare la sua incolumità e garantirgli un futuro e una prospettiva di carriera agonistica».

LA PULEDRA nata ad Assisi è infatti un caso unico nella razza del trottatore italiano. A livello internazionale sono riportati solo due casi nello Standardbred: una femmina nata nel 1998 in Canada e un maschio nato nel 2012 nel New jersey.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*