Assisi celebra le solennità dei santi Chiara e Rufino, l’11 e il 12 agosto

Assisi celebra le solennità dei santi Chiara e Rufino. ASSISI – È tutto pronto per le due solennità di Santa Chiara e San Rufino che cadono rispettivamente l’11 e il 12 agosto. Quest’anno proprio in occasione della solennità del Patrono della città di Assisi e della diocesi il vescovo monsignor Domenico Sorrentino procederà all’indizione ufficiale della prossima visita pastorale durante la solenne concelebrazione da lui presieduta alle ore 18 nella cattedrale di San Rufino. Si procederà alla lettura del decreto di indizione e poi, sarà lo stesso vescovo nella sua omelia, ad anticipare alcuni tempi della lettera pastorale dal titolo: “Riparti, Francesco, ripara la mia casa” che verrà consegnata in settembre.

“L’invito alla comunità diocesana è proprio quello di ripartire dall’impulso dato da San Francesco; in un contesto come quello attuale che ci pone di fronte a tante sfide – sottolinea monsignor Sorrentino – abbiamo bisogno di quell’entusiasmo che ha guidato il giovane di Assisi sulle strade del mondo”.

Come da programma, per quanto riguarda la solennità di Santa Chiara, la novena si concluderà giovedì 9 agosto con i vespri delle ore 18 presieduti dai frati minori del Servizio orientamento giovani che si terranno nella Basilica dedicata alla Santa.

Venerdì 10 agosto alle ore 17,30 i primi vespri e la santa messa della solennità saranno presieduti dal vescovo Sorrentino. Alle ore 21 nel Santuario di San Damiano si terrà la veglia di preghiera nel transito di Santa Chiara. Nel giorno della solennità sono previste diverse celebrazioni a partire dalle ore 6,30 con la messa in Cripta; alle ore 7,15 con la messa conventuale; alle ore 9 e poi alle ore 11 con la concelebrazione solenne presieduta monsignor Marcello Bartolucci, segretario della Congregazione per le cause dei santi e animata dal coro dei “Cantori di Assisi”.

Nel pomeriggio i secondi vespri e la messa nel transito di Santa Chiara saranno presieduti da padre Claudio Durighetto, ministro provinciale dei frati minori dell’Umbria. Per la festa di San Rufino le celebrazioni inizieranno già sabato 11 agosto con la veglia di preghiera e la processione per le vie di Assisi. Nella piazza del Comune è prevista la benedizione della Città presieduta dal vescovo. Sarà presente la banda musicale di Rivotorto e seguirà una festa nella piazza antistante la cattedrale.

Domenica 12 agosto sono previste le celebrazioni delle ore 8 e delle ore 10; alle ore 17 si terrà l’accoglienza musicale in preparazione alla celebrazione eucaristica a cura della Cappella musicale di San Rufino. Alle ore 18, come anticipato, il vescovo Sorrentino presiederà la solenne concelebrazione e procederà all’indizione della seconda visita pastorale.

Lunedì 13 agosto alle ore 21 nel chiostro del Museo diocesano ci sarà il concerto intitolato “Passione di San Rufino, vescovo e martire” a cura di Anonimi frottolisti e Antica Cappella musicale di San Rufino.

Alcune celebrazioni possono essere seguite in diretta sulla pagina Facebook della diocesi di Assisi – Nocera – Gualdo, in particolare saranno trasmessi i primi vespri e la santa messa della solennità di venerdì 10 agosto; la concelebrazione solenne presieduta da monsignor Marcello Bartolucci, segretario della Congregazione per le cause dei santi di sabato 11 agosto alle ore 11 e la celebrazione solenne del pomeriggio del 12 agosto.

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*