ASSISI, PADRE BENJAMIN: “ARMI CHIMICHE SOLO IN IRAQ, NESSUNO SI COMMOSSE”

Siria-6__padre__benjaminPadre Jean Marie Benjamin, in occasione della veglia di preghiera per la pace, voluta da Papa Francesco, ha detto che: “Chi usa le armi chimiche va condannato ma mi chiedo perche’ la comunita’ internazionale non si sia per niente commossa quando gli Stati Uniti hanno usato piu’ volte armi chimiche o bombe con l’uranio impoverito nei confronti delle popolazioni dell’Iraq”. Padre Jean Marie Benjamin, sacerdote che ora vive tra la Francia ed Assisi e che per anni ha denunciato in libri e documentari gli effetti della guerra in Iraq, lo ha detto a margine della veglia di preghiera di ieri sera.. “Nessuno si e’ azzardato – ha aggiunto -. a criticare quel genere di bombardamenti in Iraq, documentati in ogni modo – ha osservato il religioso – ma il problema principale e’ che questa guerra rischia di generare scenari imprevedibili in tutto il Medio Oriente”.(

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*