Sopralluogo per la futura visita del Papa, allo stadio atterrerà elicottero

 
Chiama o scrivi in redazione


la nazioneSopralluogo per la futura visita del Papa, allo stadio atterrerà elicottero

(Rassegna stampa) Papa Francesco di nuovo in Assisi e in anticipo sulle previsioni e addirittura in tempi brevissimi. Un ipotesi, una speranza alimentata da un post e un elicottero. Il post, su Facebook è stato diffuso dall’Angelana Calcio sulla propria pagina: «Mercoledì 13 ottobre, l’intero impianto del ‘Giuseppe Migaghelli’ sarà occupato dall’arrivo di un elicottero direttamente dal Vaticano. No, non vi diamo false speranze: a bordo non ci sarà Papa Francesco ma una delegazione della Santa Sede che farà visita ad Assisi. Per questo motivo, tutti gli allenamenti della giornata di mercoledì verranno sospesi».

  • Una notizia che ha destato curiosità.

L’arrivo dell’elicottero ha tutto il sapore di un sopralluogo e di incontri ad alto livello. A bordo potrebbero esserci rappresentanti della Gendarmeria vaticana, della Prefettura pontifici, forse anche stretti collaboratori del Papa. Per incontrare chi? Il vescovo Domenico Sorrentino? I frati del Sacro Convento? Di certo Papa Bergoglio – che ha compiuto quattro visite in Assisi dal suo insediamento, la prima nel 2013, due nel 2016 più quella dello scorso anno, in forma privata, quando ha firmato la sua terza Enciclica «Fratelli tutti» proprio sulla tomba del Poverello – è atteso il prossimo anno in occasione di Economy of Francesco. Quanto è emerso in queste ore sembra preludere a una visita – se sarà confermata questa ipotesi – in tempi molto più stretti.

  • Fra fine ottobre-metà novembre?

Il 27 ottobre è l’anniversario della storia giornata di preghiera per la pace voluta da Giovanni Paolo II, il 14 Novembre 2021 verrà celebrata la V Giornata Mondiale dei Poveri. Assisi offre diverse suggestioni. Per ricevere la Lampada della pace, riconoscimento dei Francescani a personalità che si sono distinte per il mantenimento della pace e della cooperazione tra gli uomini? Per l’inizio dell’avvento, domenica 28 novembre? Una visita nel nome di Carlo Acutis, a un anno dalla ‘memoria liturgica’ celebrata ieri? E che dire dei 150 anni del Serafico? Al momento ipotesi sulla scorta di un post e di un elicottero in arrivo per oggi, giorno in cui se ne dovrebbe sapere di più. Maurizio Baglioni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*