Comitato Ospedale di Assisi, verificheremo costantemente il procedere del riassetto

 
Chiama o scrivi in redazione


Comitato Ospedale di Assisi, verificheremo costantemente il procedere del riassetto

Comitato Ospedale di Assisi, verificheremo costantemente il procedere del riassetto

Dopo il Consiglio Comunale Aperto svoltosi il 30 marzo, riguardante la situazione dell’Ospedale di Assisi e degli altri Presidi socio-sanitari ,dove si ricorda la presenza dei Sindaci della Zona Sociale 3 e delle Istituzioni Regionali,   facciamo il punto per verificare in particolare il bilancio, ad oggi, del Personale Sanitario presente.

È importante monitorare periodicamente lo stato di fatto per accertare che le promesse e le previsioni fatte dai Responsabili politici e tecnici della Regione prendano effettivamente corpo.

Ricordiamo, infatti, che uno dei punti fondamentali delle nostre richieste è rappresentato dalla necessità di un immediato intervento, stante l’assoluta esigenza di far funzionare adeguatamente tutti i reparti esistenti e riattivare le Unità momentaneamente non operative.

 Non ci sembra che sia iniziata ad oggi una fase di riorganizzazione come quella rappresentata, se solo due unità sono state inserite: un medico cardiologo e un nutrizionista oncologico. Troppo poco, ma noi siamo speranzosi che molto a breve le promesse saranno mantenute!

Non vogliamo neanche esasperare i rapporti con pretese temporali e toni meramente provocatori, ma vogliamo ricordare che verificheremo costantemente il procedere del riassetto, sulla cui urgenza siamo tutti d’accordo. I malati e i fruitori in genere dei servizi sanitari non possono aspettare, così come agli Operatori sanitari va immediatamente dato un quadro proiettivo a breve congruente con i parametri di un Ospedale di Base.

Il tempo di attesa non può protrarsi di molto. Il Comitato continua la sua opera di monitoraggio e di pressione.

Cogliamo l’occasione per augurare a tutti, a cominciare dai pazienti ricoverati e dal Personale Sanitario, la Buona Pasqua!

La Coordinatrice: Ing. Silvana Lanari

Il Portavoce: Avv. Leonardo Martinelli

1 Commento

  1. Monitorate di nascosto???
    Nessuno si presero’ mai in medicina per chiedere a nessuno di noi medici e infermieri quale fosse la situazione
    Per ora siamo stati privati del primario
    Siamo rimasti in 5
    Non c’è personale per coprire i turni che vengono coperti da colleghi di ad litri presidi in modalità di straordinario
    Di andare in ferie non se ne parla proprio
    Complimentoni per il monitoraggio!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*