2° Congresso Nazionale della Simedet Assisi 18 e 19 giugno 

Ampia partecipazione di soci, moderatori e relatori provenienti dalle 30 Professioni Sanitarie

 
Chiama o scrivi in redazione


2° Congresso Nazionale della Simedet Assisi 18 e 19 giugno 

2° Congresso Nazionale della Simedet Assisi 18 e 19 giugno

Si è tenuto ad Assisi  in modalità webinar il secondo Congresso Nazionale della Simedet- Società Italiana di Medicina Diagnostica e Terapeutica- con un’ampia partecipazione di soci, moderatori e relatori provenienti dalle 30 Professioni Sanitarie e dalle principali strutture ospedaliere ed universitarie italiane. Il filo conduttore rimane la lotta alla pandemia da covid-19 ma con una visione prospettica al post covid e al nuovo modello organizzativo del Servizio Sanitario Nazionale, nel quale le Professioni Sanitarie devono costituire il perno del cambiamento.
Il Presidente Nazionale della Simedet , Fernando Capuano, nel suo intervento ha ricordato che occorre pianificare sin d’ora la risposta ai bisogni di salute e alle future pandemie o maxiemergenze sanitarie, imparando dalla pandemia odierna e dalle esperienze modificando procedure, protocolli e raccomandazioni per promuovere e sviluppare le buone pratiche.
Prossimità e territorialità, Innovazione digitale e Formazione devono rappresentare i prossimi obiettivi per il rilancio del SSN.
Il Vice-Presidente Nazionale della Simedet e responsabile medicina ospedale di Assisi , Manuel Monti, nel suo intervento ha ricordato il valore strategico del lavoro in squadra multiprofessionale, ricordando l’importante di  riprendere e recuperare tutte le attività di prevenzione cardiologica, oncologica e internistica trascurate durante il periodo pandemico. Tra i protagonisti il dott Paolo Palange autore delle linee guida. internazionali sull insufficienza respiratoria ed il prof Giovanni Gasbarrini professore emerito della università cattolica di Roma e principale autorità riguardo il trapianto fecale.
L evento è stato organizzato nella meravigliosa cornice di Assisi e ha visto tra i protagonisti numerosi medici dell’ Usl Umbria 1 tra cui il capo dipartimento di medicina dott Stefano Bravi il direttore 118 Umbria dott Francesco Borgognoni e il direttore della cardiologia Usl Umbria 1 dott. Adriano Murrone. Il dott Francesco Paciullo dell’ ospedale di Assisi ha aggiornato la platea sulle novità riguardo una delle principali patologie mortali in Italia la sepsi .
Il dott Bertucci, medicina Assisi, ha relazionato sulle trombosi superficiali e il loro trattamento mentre il dott. Mario Trottini ha effettuato un importante relazione sulle nuove indagini diagnostiche dei pazienti affetti da broncopatie croniche.
È stato inoltre annunciato un importante collaborazione tra l ospedale di Assisi e l azienda ospedaliera di Perugia nell’ ambito di fattori di rischio tromboembolico.
Il prof Gaetano Maria Farà, uno dei massimi esperti mondiali di Igiene e Sanità pubblica ha ricordato come gli ospedali o case di comunità devono sorgere con una visione e sinergia comune dei MMG- Medici Ospedalieri- Pediatri di libera scelta e tutte e 30 Professioni Sanitarie sviluppando nuove competenze tecnico-professionali, digitali e manageriali.
Importanti messaggi di saluto e sostegno sono giunti in diretta  al Congresso Nazionale della Simedet, da Teresa Calandra Presidente della FNO TSRM e PSTRP e da Giovanni Leone Vice-Presidente della FNOMCEO.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*