Al PalaEventi prosegue la somministrazione di test sierologici anti covid

utile per venire a conoscenza della probabilità di essere stato contagiato

 
Chiama o scrivi in redazione


Al PalaEventi prosegue la somministrazione di test sierologici gratuiti

Al PalaEventi prosegue la somministrazione di test sierologici anti covid

Per tutta la settimana proseguirà la campagna di screening anti-covid attraverso i test sierologici rapidi messi a disposizione del Comune di Assisi dal Centro operativo regionale della Regione Umbria. La campagna, gratuita e su base volontaria, interesserà tutti i cittadini che ne faranno richiesta.

  • L’iniziativa è stata voluta dall’amministrazione comunale di Assisi in collaborazione con la sezione locale della Croce Rossa e della Confraternita della Misericordia.

Il test-point sarà il Palaeventi, già allestito nello scorso fine settimana per effettuare i test sui soggetti maggiormente esposti al pubblico ovvero proprietari e dipendenti di attività commerciali, bar, ristoranti e strutture ricettive: per quanto riguarda queste categorie la Croce Rossa ha effettuato nello scorso fine settimana 512 test. La Misericordia, nei vari test-point locali nelle scorse settimane ha effettuato circa 850 test.

Al Palaeventi nei giorni di mercoledì 21, giovedì 22 e venerdì 23 aprile, dalle ore 15 alle 18, ad effettuare i test sarà la Croce Rossa: per prenotarsi occorrerà scrivere una e-mail all’indirizzo criperteassisi@gmail.com comunicando nome, cognome, codice fiscale, numero di telefono e l’indicazione del giorno e fascia oraria in cui si preferisce essere sottoposto al test.

Per effettuare i test nei giorni sabato 24 aprile e domenica 25 aprile, dalle ore 8.30 alle 19, sempre al Palaeventi a cura della Misericordia occorre prenotarsi chiamando lo 075/8038545 e comunicando nome, cognome, codice fiscale, numero di telefono e l’indicazione del giorno e fascia oraria in cui si preferisce essere sottoposto al test.

Il test è utile per venire a conoscenza della probabilità di essere stato contagiato dal covid-19; questa infezione, infatti, può essersi presentata senza alcun sintomo o con lievi sintomi. Il test non va effettuato nei soggetti che hanno già contratto il covid e in coloro che già sono stati vaccinati (anche con la prima dose).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*