Assisi 93 casi positivi, 13 multe per mascherine, sanzionato un esercente 🔴

 
Chiama o scrivi in redazione


Covid-19 Assisi, sono 263 i casi, 28 in più il 27 ottobre 2020

Assisi 93 casi positivi, 13 multe per mascherine, sanzionato un esercente

Sono 93 i casi di persone attualmente affette da Covid-19 ad Assisi, 7 in più rispetto a ieri. Il dato è fornito dal Cor (Centro operativo regionale). Un’escalation che desta preoccupazione in città come in tutta la regione e nel Paese.

L’amministrazione comunale già da qualche giorno ha dato disposizione di intensificare l’opera di vigilanza, infatti continuano senza sosta i controlli della polizia locale sul territorio per verificare se da parte dei cittadini, dei turisti e degli esercenti di pubblici esercizi ci sia o meno il rispetto della normativa Covid-19.

Il bilancio di questa attività è di 13 persone multate perché non indossavano la mascherina che, come è noto, secondo l’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri è obbligatoria sia nei luoghi aperti che in quelli chiusi.

Nel corso di questi controlli è stato sanzionato anche il titolare di un esercizio commerciale per irregolarità relative al mancato rispetto dei protocolli di prevenzione finalizzati a interrompere la diffusione del virus.

La multa per ognuno ammonta a 400 euro.

Il sindaco Stefania Proietti ne approfitta per ribadire ancora una volta l’appello a tutti i cittadini: “Stiamo vivendo un’altra ondata di pandemia, i contagi aumentano e abbiamo tutti la responsabilità di rispettare le misure di sicurezza, le poche regole che ci permettono di contenere la diffusione del virus e cioè l’uso della mascherina, il distanziamento e l’igiene delle mani. Come amministrazione, oltre al rafforzamento dei controlli, abbiamo predisposto e affisso manifesti e locandine nei luoghi a rischio assembramento e proseguiamo senza pause nel monitorare la situazione, insieme alle istituzioni e agli enti coinvolti, tenendo aggiornata la cittadinanza. Ancora una volta la sfida si vince solo insieme”.

5 Commenti

  1. Mi piacerebbe sapere perché la sindaca non riferisce come sono distribuiti questi 93 casi nel territorio comunale! E’ una sua caratteristica nascondere le cose. non informare, omettere.
    Eppure sarebbe molto utile ai fini della tutela dei cittadini che potrebbero avere un comportamento più responsabile se venissero a sapere l’esistenza di contagiati nel proprio paese!

  2. TRA NON MOLTO CI SARANNO I MORTI PER LA FAME DOVUTI A QUESTA PSEUDO PANDEMIA CHE STA DISTRUGGENDO L’ECONOMIA DI UN PAESE GIÀ DEBOLE PER LA CRISI ECONOMICA INTERMINABILE

    • Dal dizionario: definizione della parola “pseudo” – Primo elemento di composti, derivati dal greco o formati modernamente, col sign. generico di ‘falso, apparente, esteriormente simile’.
      Secondo lei il covid è falso, apparente ed esteriormente simile ad una pandemia?
      Mentre l’enciclopedia Treccani definisce la “pandemia” come:
      “Epidemia con tendenza a diffondersi ovunque, cioè a invadere rapidamente vastissimi territori e continenti. La p. può dirsi realizzata soltanto in presenza di queste tre condizioni: un organismo altamente virulento, mancanza di immunizzazione specifica nell’uomo e possibilità di trasmissione da uomo a uomo”.
      Adesso scelga la definizione più verosimile al periodo che stiamo vivendo, ma non lo faccia con la mascherina sugli occhi.

  3. Probabilmente alla Treccani si sono dimenticati un quarto elemento, essenziale e qualificante: altamente mortale…..vada a verificare e ci comunichi la percentuale relativa alla mortalità e vedrà che cadranno i primi 3 elementi. Visto che é un ricercatore vada a leggersi gli effetti e le previsioni sul tessuto economico sociale di questo COVID….vedrà che la mortalità risulterà molto ma molto più alta…..
    Sicuramente Lei é uno di quelli che parla con la pancia piena, dall’alto del suo lavoro in Smart Working e stipendio garantito.

  4. E allora, è indiscutibile che influisce maggiormente sul tessuto economico, ma dal punto di vista medico e sociale, il covid è e rimane una pandemia grave e non una pseudo pandemia. Se vuole fare, come solito, facile, inutile e provocazione, ha proprio toppato.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*