Igienizzate tre volte le scuole che hanno ospitato i seggi elettorali

 
Chiama o scrivi in redazione


Igienizzate tre volte le scuole che hanno ospitato i seggi elettorali

Igienizzate tre volte le scuole che hanno ospitato i seggi elettorali

Le dieci scuole del territorio comunale hanno ospitato i seggi elettorali per lo svolgimento del referendum.  Sia prima delle operazioni che dopo gli scrutini sono stati disinfettati e sanificati tutti i locali, nel pieno rispetto delle normative vigenti Covid-19.

L’amministrazione comunale ha dato disposizione proprio in previsione delle operazioni di voto di procedere all’igienizzazione di tutte le 32 sedi dove sono stati allestiti i seggi, in particolare nelle aule delle scuole di Assisi e delle frazioni.

La disinfezione e la sanificazione sono state effettuate con prodotti a base cloro e alcolica sia per gli arredi che per i pavimenti dei locali assegnati specificamente allo svolgimento del voto, sono stati igienizzati anche i luoghi frequentati dagli elettori e dal personale dei seggi come bagni, corridoi, ingressi e ovviamente sono stati igienizzati con prodotti specifici e panni in microfibra scrivanie, banchi, telefoni, porte.

La prima operazione di disinfezione è stata eseguita tra venerdì pomeriggio e sabato mattina, poi la seconda domenica sera alla chiusura della prima giornata del voto e la terza nella giornata di oggi subito dopo lo smontaggio dei seggi elettorali. Domani tutte le scuole saranno riconsegnate ai dirigenti scolastici per la ripresa delle attività.

L’amministrazione comunale ha raccomandato agli incaricati di prestare la massima attenzione nel lavoro di disinfezione e sanificazione perché le aule delle scuole dovranno tornare a ospitare i bambini e i ragazzi e i locali i cittadini che organizzano le iniziative sui territori.

“La sicurezza dei nostri figli – hanno detto il sindaco Stefania Proietti e l’assessore alle politiche scolastiche Simone Pettirossi – è la sola preoccupazione di questa amministrazione e in un momento così delicato per la salute di tutti, per il rischio del contagio del virus, è doveroso controllare ogni minimo aspetto legato alle “case” frequentate dai nostri ragazzi. Ringraziamo i servizi operativi per il lavoro svolto e ricordiamo che tutte le igienizzazioni sono state effettuate da una ditta abilitata a emettere tutte le certificazioni in merito, per cui invitiamo i genitori a stare  tranquilli perché il Comune ha fatto la sua parte fino in fondo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*