No alla chiusura ospedale di Assisi! Pensionati pronti alla mobilitazione!

La realtà amara è che nella nostra regione manca una politica sanitaria

 
Chiama o scrivi in redazione


Ospedale, nota assessore Paggi, che risponde al consigliere regionale Pastorelli

No alla chiusura ospedale di Assisi! Pensionati pronti alla mobilitazione!

La  decisione di interrompere (per almeno un mese, si dice) l’attività chirurgica all’ospedale di Assisi è assurda, grave e inaccettabile. L’assenza di personale, che viene addotta come motivazione, non giustifica tale impostazione e semmai conferma l’inadeguatezza delle politiche messe in atto dalla giunta regionale.


                                             Maurizio Ceccarani(segretario Lega SPI CGIL Assisi-Bastia) – Mario Bravi(segretario prov.SPI CGIL Perugia)


La realtà amara è che nella nostra regione manca una politica sanitaria all’altezza della situazione  e quando una politica c’è è tutta impostata sullo smantellamento del servizio sanitario pubblico e sulla privatizzazione, come dimostrano le linee guida del nuovo Piano sanitario regionale.

Tale impostazione pero’ si scarica sui cittadini(come dimostra anche l’annosa questione delle liste d’attesa), a partire dai pensionati e dagli anziani, che esprimono piu’ bisogni e piu’ fragilità!

L ‘Ospedale di Assisi è strategico non solo per le 60 mila persone, che abitano nel territorio circostante, ma anche per quello che la città di S.Francesco esprime da un punto di vista turistico e non solo.

Noi ci opponiamo alla scelta di chiudere l’Ospedale di Assisi e lo SPI CGIL proporra’ da subito, di costruire un immediata mobilitazione unitaria e popolare per tutelare un presidio cosi’ importante per la  difesa  della salute dei cittadini!

Assisi, li 8 gennaio 2021

 

1 Commento

  1. Sono d’accordo con tenere aperto Hospedale Assisi aperto a pieno regime sempre che nel piano sanitario rivenga inserito i 12o posti letto e che il pronto soccorso a pieno regime e che si assumono medici qualificati per ogni settore e che non si giri in torno come al solito e che si faccia senza troppe chiacchiere
    In quanto la usl dell’Assisano e’indispensabile sia per la città ma per tutta la valle Umbria nord e anche per i turisti che frequentano assisi che non è poco
    Volevo dire un ultima cosa di ringraziare la politica della sx che del 1997 con i vari valvassori panella orlandi dirigenti amministratori della usl anno cercato con i politici di chiudere questo ospedale . Ora chiedo che si faccia di tutto per renderlo efficiente come quando oro dipendente che una sign Pilolli del ministero sanità dopo un lungo controllo dell’efficienza dell’ospedale dichiaro che la struttura Hospedaliera era la migliore in assoluta della valle umbra nord
    La ringrazio della vostra attenzione e spero che possa essere ascoltato di ciò che oriferito grazie

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*