Quintana si coniuga con la solidarietà, il 6 ottobre a favore di Norcia

Quintana si coniuga con la solidarietà, il 6 ottobre a favore di Norcia

Quintana si coniuga con la solidarietà, il 6 ottobre a favore di Norcia

La Quintana si coniuga con la solidarietà, a favore di Norcia, città colpita dal sisma tre anni fa e che non è riuscita ancora a risollevarsi: con questo spirito è nata l’idea di una edizione straordinaria della Quintana, in programma il prossimo 6 ottobre (la Giostra della Rivincita si svolgerà il 15 settembre). L’iniziativa è stata presentata stamani al Sacro Convento di Assisi.

Padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa, ha sottolineato che “viviamo in un periodo difficile dal punto di vista sociale ed economico. L’uomo si è incattivito. Non si ha più la tasca piena. I rapporti sociali si sono imbarbariti: c’è prima l’io e poi gli altri. La solidarietà, invece, smina il terreno. Bisogna pensare alla logica dello stare insieme. Guardiamo, però, non solo a Norcia perché la famiglia è una sola”.

Per l’assessore Decio Barili, che ha anche la delega alla Quintana, l’edizione straordinaria del 6 ottobre “sarà un grande abbraccio dei quintanari a Norcia, simbolo di una città colpita dal sisma. Nel Dna dei quintanari c’è la condivisione”. Il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini – assente all’incontro per impegni istituzionali – ha inviato un messaggio sottolineando che l’edizione straordinaria del 6 ottobre “è una gara di solidarietà per Norcia in cui tutta la città sarà unita”. Presente anche il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, che ha rilevato di “provare un’emozione particolare per questa iniziativa che non fa sentire sola la nostra città. Ci dà forza ed energia.

E’ un atto non dovuto ma che ci spingerà a moltiplicare gli sforzi: non molleremo di un centimetro”. Il presidente dell’Ente Giostra della Quintana, Domenico Metelli, ha ricordato che l’idea di promuovere una Giostra straordinaria gli era venuta quest’estate tornando da un viaggio di lavoro. “Quando sono arrivato a Norcia era come se uno avesse azionato il fermo immagine a tre anni prima – ha affermato – e allora ho iniziato a pensare a qualcosa che potesse aiutare questa comunità”. Il Palio di ottobre – è stato annunciato – verrà realizzato dal pittore Luigi Frappi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
27 ⁄ 9 =