The Walk, arriva ad Assisi il “Cammino della piccola Amal”

Appuntamento domani, 14 settembre, alle ore 18,15 partendo da Porta Nuova fino alla Basilica Superiore, alle ore 18.15, con lo spettacolo “San Francesco e gli uccelli”

 
Chiama o scrivi in redazione


The Walk, arriva ad Assisi il “Cammino della piccola Amal”

Appuntamento domani, 14 settembre, alle ore 18,15 partendo da Porta Nuova fino alla Basilica Superiore, alle ore 18.15, con lo spettacolo “San Francesco e gli uccelli”

The Walk è il lungo viaggio che la Piccola Amal, il cui nome in arabo significa Speranza, compirà alla ricerca di sua madre. Durante i 4 mesi del suo lungo cammino, la Piccola Amal, una marionetta alta tre metri e mezzo che rappresenta una bambina siriana rifugiata di 9 anni, creata dalla Handspring Puppet Company, partirà dal confine tra Siria e Turchia per arrivare come ultima tappa nel Regno Unito.

Tra il 7 ed il 19 settembre 2021, la Piccola Amal sarà accolta in Italia da grandi eventi culturali, spettacoli pubblici ed eventi di comunità in 13 città e piccoli centri. Tutti gli eventi sono gratuiti e sono stati progettati in collaborazione con i partner locali che hanno aderito al progetto. Per partecipare ad uno dei Festival itineranti più avventurosi mai realizzati il pubblico potrà seguire giorno per giorno il viaggio della Piccola Amal, sia attraverso i canali social, sia, ove possibile, partecipando di persona agli eventi in programma.

Il Viaggio arriva così ad Assisi

Domani, 14 settembre, alle ore 18,15 partendo da Porta Nuova fino alla Basilica Superiore, alle ore 18.15, con lo spettacolo “San Francesco e gli uccelli

Ad Assisi la Piccola Amal viene accolta dalla troupe di uccelli trampolieri del Piccolo Nuovo Teatro che la accompagna alla scoperta della città del Santo che amava gli uccelli e i poveri. Lieta di incontrare finalmente amici che può guardare negli occhi, al calar del sole viene cullata dal canto della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco d’Assisi.

Progetto a cura del Piccolo Nuovo Teatro e C.A.S.A. in collaborazione con il Comune di Assisi e la Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco d’Assisi.

Come sottolineano Roberto Roberto e Ludovica Tinghi, produttori italiani di The Walk: “Nulla più dell’arte riesce a smaterializzare i confini e a suscitare empatia. La Piccola Amal è una bimba di 9 anni, è senza madre ed è in fuga da una guerra: la sua fragilità è evidente, la sua carica vitale, inestimabile. Amal rappresenta milioni di bambine e bambine rifugiati del mondo: come non accogliere a braccia aperte tutte le Amal del Mondo?”

La Piccola Amal rappresenta 34 milioni di bambini rifugiati e sfollati, molti dei quali separati dalle loro famiglie. Il suo messaggio al mondo è “Non dimenticatevi di noi”.

La squadra che anima la Piccola Amal è composta da dieci marionettisti, due dei quali hanno un passato da rifugiati e, a loro volta, hanno compiuto il percorso dalla Siria al Regno Unito. La marionetta è realizzata in canna modellata e fibra di carbonio.

IL CAMMINO

Il viaggio della Piccola Amal iniziato il 27 luglio a Gaziantep, al confine tra Siria e Turchia, è proseguito per  altre 13 città prima di raggiungere la Grecia, dove ad Atene, per paura di perdere la strada, la Piccola Amal lega ad un lampione un filo rosso che, srotolandosi, segna il suo percorso attraverso la città, fino a incontrare una marionetta Minotauro creata da UNIMA-HELLAS. Dalla Grecia sarà la volta dell’Italia, in cui la Piccola Amal arriverà il 7 settembre. Il cammino prosegue attraverso la Francia, il Belgio, la Germania e per terminare in Inghilterra. L’arrivo della Piccola Amal a Manchester segna la fine del suo lungo viaggio il 3 novembre 2021.

Come sottolineano Roberto Roberto e Ludovica Tinghi, produttori italiani di The Walk: “Nulla più dell’arte riesce a smaterializzare i confini e a suscitare empatia. La Piccola Amal è una bimba di 9 anni, è senza madre ed è in fuga da una guerra: la sua fragilità è evidente, la sua carica vitale, inestimabile. Amal rappresenta milioni di bambine e bambine rifugiati del mondo: come non accogliere a braccia aperte tutte le Amal del Mondo?”

Al cammino della Piccola Amal partecipano artisti celebri, importanti istituzioni culturali, gruppi comunitari e organizzazioni umanitarie, oltre a comuni, organizzazioni civiche e religiose e reti educative. Per un elenco completo dei partner https://www.walkwithamal.org/it/amici/

Il programma completo è disponibile sul sito web di The Walk:

https://www.walkwithamal.org/it/eventi/

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*