Angelana calcio la volata salvezza è pronta a entrare nel vivo

Angelana calcio la volata salvezza è pronta a entrare nel vivo

Angelana calcio la volata salvezza è pronta a entrare nel vivo

La volata salvezza è pronta a entrare nel vivo, con gli ultimi 360’ di campionato che dovranno determinare le quattro formazioni che disputeranno il play-out per garantirsi la permanenza in Eccellenza. Ma la sfida in programma domenica al “Migaghelli” contro l’Ellera  (occhio all’orario: si gioca alle 15) ha tutta l’aria di essere già una sorta di play-out anticipato.

Perché l’Angelana sa bene che con una vittoria, oltre a mettersi alle spalle una diretta concorrente, si garantirebbe una grossa chance di acciuffare la salvezza diretta, in virtù anche di un calendario che a quel punto non offrirebbe altri scontri diretti, con i giallorossi più che mai padroni del loro destino. “Io credo fermamente nella salvezza diretta”, spiega il direttore generale Simone Tarpanelli, che come tutto l’ambiente angelano ha ritrovato il sorriso grazie al 3-0 stampato a Castel del Piano.

“Una domenica nella quale finalmente tutto è andato nella direzione sperata, ma la cosa non mi sorprende pensando che una volta tanto l’organico era tutto a disposizione dell’allenatore. Infortuni e altri fattori quest’anno c’hanno messo lo zampino in più di un’occasione, ma al completo questa è una squadra che ha valori importanti, tecnici oltre che umani.

Nessuno si sarebbe mai immaginato di dover soffrire tanto per riuscire a conquistare la salvezza, ma sulle potenzialità dei ragazzi non ho mai nutrito alcun dubbio”.

GIORNATA GIALLOROSSA Tarpanelli, alla vigilia della gara con l’Ellera, chiama a raccolta tutto il popolo giallorosso. “Ora più che mai c’è bisogno del sostegno di tutti i nostri tifosi – sottolinea – perché questa è una partita da vincere ad ogni costo e chi ama questi colori, e so che sono davvero in tanti, devono stringersi attorno al gruppo e spingerlo verso l’impresa.

Non dobbiamo pensare alla classifica, ma solo a conquistare i tre punti e lanciarci spediti verso l’ultima parte di stagione. Dopo la sconfitta con la Ducato in molti ci davano per spacciati, condannati a dover giocare il play-out. Ma se domenica vinciamo, allora è evidente che si aprono prospettive ben diverse e sarebbe un delitto non sfruttare una simile opportunità”.

E per cercare di sensibilizzare la piazza a sostenere i ragazzi di Buttò la società ha pensato bene di indire la “Giornata Giallorossa”: ingresso unico a 5 euro (ma restano valide le tessere sottoscritte a inizio stagione) e una serie di iniziative rivolte anche al settore giovanile.

“Lunedì scorso gli Allievi Sperimentali di Riccardo Rosselli (ma guidati fino a metà febbraio da Giorgio Buttò) hanno conquistato la vittoria nel campionato Fuori Classifica di Foligno con tre gare d’anticipo (16 vittorie e due pari nelle 18 partite disputate) e per questo abbiamo deciso di celebrare questo momento facendo sfilare i ragazzi durante l’intervallo.

Ma auspichiamo che alla sfilata possano aggiungersi anche i Giovanissimi A1 di Pierpaolo Anelli, che sabato battendo il Castel del Piano conquisterebbero a loro volta il titolo regionale con tre gare d’anticipo.

Così fosse, la festa sarebbe davvero completa e capite da voi quanto sarebbe bello se tanta gente venisse a rendere omaggio a questi ragazzi, che meritano di essere celebrati come si deve tanto quanto necessitano del massimo sostegno i loro colleghi più grandi della prima squadra”.

L’invito della società è esteso a tutte le formazioni della scuola calcio, con i piccoli Boys e le relative famiglie chiamate ad affollare i gradoni del “Migaghelli” e la Nuova Guardia (il covo del tifo angelano) che ha fatto sapere di voler arrivare al campo in anticipo per sostenere la squadra sin dal riscaldamento, accogliendola poi all’entrata sul rettangolo di gioco con una coreografia ad hoc.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
42 ⁄ 21 =