Angelana, in casa del tiferno i giallorossi vanno a caccia di un’altra impresa

Angelana, in casa del tiferno i giallorossi vanno a caccia di un'altra impresa

Angelana, in casa del tiferno i giallorossi vanno a caccia di un’altra impresa

Sulla carta è la sfida più dura. Perché il Tiferno ha dimostrato di meritarsi l’appellativo di squadra da battere del torneo, perché il ruolino interno dei biancorossi di Santececca è secondo solo a quello dell’Angelana (13 punti a 10, ma i tifernati hanno disputato una gara in meno). Perché Alessandro Sandreani ne ha viste troppe in vita sua per non sapere che quella del “Bernicchi” è una sfida durissima sotto ogni punto di vista. “Affrontiamo una squadra che ha elementi di spessore e qualità, dei veri e propri lussi per la categoria”, spiega il tecnico giallorosso.

“Sarà dura, ma penso che lo sarà anche per loro perché l’Angelana andrà a Castello a giocarsela a viso aperto, col solito piglio e la solita determinazione. È un altro tassello importante nel nostro percorso: per come la vedo io questa partita è un premio per quanto abbiamo fatto fino ad oggi, perché ci arriviamo forti di una classifica soddisfacente ma soprattutto di un crescendo di prestazioni che sta accelerando il nostro percorso di crescita. Dopodiché il Tiferno è stato costruito per vincere, e questo bisogna sempre tenerlo a mente”.

LA FORZA NEL GRUPPO La vittoria con il San Sisto non ha cambiato abitudini e mentalità: “Eravamo tranquilli prima e lo siamo stati anche dopo la partita di domenica scorsa”, taglia corto Sandreani. “Non è stata una gara semplice: vincerla ha significato parecchio perché abbiamo dimostrato di saperci adattare a qualsiasi condizione e di riuscire a tirarci fuori anche nelle difficoltà. Ho apprezzato tanto l’impegno e la voglia che hanno messo i ragazzi, soprattutto chi è subentrato: avere più alternative è fondamentale, la nostra rosa è un po’ più corta rispetto alle altre ma ogni domenica vedo che le risposte arrivano, e questo per un allenatore è un aspetto troppo importante.

Penso a Confessore, a Scopetti che entrato benissimo, ma anche a Ceccarelli che ha atteso a lungo il suo momento e si è fatto trovare pronto. Lui è un leader nello spogliatoio e ciò mi aiuta parecchio perché è un aiuto formidabile per qualsiasi allenatore avere elementi di questo spessore umano, oltre che tecnico”.

IL RICORDO Ogni anno l’8 novembre la grande famiglia Angelana ricorda Lucio Tarpanelli, indimenticato presidente giallorosso, una tra le figure più importanti degli ultimi decenni del calcio angelano, scomparso nel 2014.

GIOVANILI Scocca l’ora della riscossa per la Juniores A1 di Marco Pedetta: in casa con la Ducato, dopo tre ko. di fila, è fondamentale tornare a muovere la classifica e mandare segnali dopo un periodo delicato e per nulla semplice. Gli Allievi A1 di Giorgio Buttò ricevono a Castelnuovo l’Atletico Gubbio provando a dare continuità allo straordinario avvio di stagione (6 vittorie e un pari, primato insieme a Campitello e San Sisto), mentre i Giovanissimi A1 di Luca Mattonelli sono di scena a Città di Castello in una sorta di antipasto di quel che andrà poi in scena nel pomeriggio nel campo accanto tra le prime squadre. Sabato al “Migaghelli” tornano in campo i ragazzi dell’Under 14 di Luca Cannoni contro il Petrignano, mentre l’Under 16 di Riccardo Rosselli posticipa la trasferta in casa del Gualdo Casacastalda a mercoledì 13 novembre alle 15,30.

 

PROGRAMMA WEEK-END 9-10 NOVEMBRE

Sabato 9 Novembre

Juniores A1: Angelana-Ducato (“Giuseppe Migaghelli” Santa Maria degli Angeli, ore 14,45)

Under 14: Angelana-Petrignano (Antistadio “Giuseppe Migaghelli” Santa Maria degli Angeli, ore 18,30)

Domenica 10 Novembre

Allievi A1: Angelana-Atletico Gubbio (Comunale Castelnuovo, ore 10,30)

Giovanissimi A1: FC Castello-Angelana (Antistadio Città di Castello, ore 10,30)

Eccellenza: Tiferno-Angelana (“Corrado Bernicchi” Città di Castello, ore 14,30)

Mercoledì 13 Novembre

Under 16: Gualdo Casacastalda-Angelana (“Carlo Angelo Luzi” Gualdo Tadino, ore 15,30)

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
5 − 1 =