Angelana sospende le partite, interruzione che durerà fino al 15 marzo


Scrivi in redazione

Angelana sospende le partite, interruzione che durerà fino al 15 marzo

Angelana sospende le partite, interruzione che durerà fino al 15 marzo

A seguito del DCPM 04.03.2020, e dopo aver preso visione del comunicato regionale n. 126 della FIGC-CRU (Comitato Regionale Umbro), l’ASD Angelana 1930 e l’ASD Boys Angelana hanno deciso di sospendere l’attività a partire dalla giornata di venerdì 6 marzo fino a domenica 15 marzo. Il provvedimento riguarda tutte le formazioni giallorosse, dalla prima squadra fino ad arrivare ai Piccoli Amici 2013-14. Una decisione arrivata dopo un’attenta valutazione di quanto riportato nel DCPM 04.03.2020, fatta sia dalla dirigenza dell’ASD Angelana 1930, sia da quella dell’ASD Boys Angelana.

“Abbiamo ritenuto giusto prenderci qualche ora in più per capire se ci fossero o meno margini per poter garantire l’attività anche nei prossimi giorni”, spiega il direttore generale dell’Angelana Simone Tarpanelli.

“Le indicazioni riportate all’interno dell’art. 1 lettera C del decreto ministeriale (“Per lo svolgimento delle sedute di allenamento degli atleti agonisti le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano. Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto ovvero all’interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della raccomandazione di cui all’allegato 1, lettera d: mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro”) lasciavano aperta una possibilità, ma la richiesta di personale medico specializzato e la necessità di garantire il mantenimento della distanza di un metro hanno reso di fatto troppo complicato qualsiasi piano. La salute in questi casi viene prima di tutto”.

“Ci siamo visti costretti a prendere una decisione sofferta, ma necessaria”, aggiunge Paola Maccabei, presidente della Boys Angelana. “Avremmo voluto correre in aiuto delle famiglie in questo momento così particolare, già costrette a dover fare i conti con una situazione resa complicata dalla chiusura delle scuole che hanno obbligato diversi genitori a prendere permessi lavorativi per non lasciare da soli i propri ragazzi. Era nostra intenzione valutare con attenzione ogni dettaglio, ma alla fine la decisione di interrompere l’attività è stata pressoché obbligata”.

SCENARI Il programma del campionato di Eccellenza dovrebbe semplicemente slittare di un paio di week-end: l’Angelana di Alessandro Sandreani dovrebbe tornare in campo domenica 22 marzo in casa del San Sisto per poi ricevere (a porte chiuse) il Tiferno il 29 marzo. Il calendario dovrebbe così slittare di due settimane rispetto alla precedente chiusura programmata per il 19 aprile, oppure di una settimana qualora venisse inserito un turno infrasettimanale in un mercoledì di aprile (8, 15 o 22). Stesso iter per il campionato Juniores, mentre Allievi e Giovanissimi potrebbero concludersi a loro volta a fine aprile (l’ultima giornata era prevista domenica 5: tenuto conto delle festività pasquali si potrebbe arrivare anche in questo caso a domenica 26). Il programma delle categorie Esordienti, Pulcini, Primi Calci e Piccoli Amici non dovrebbe subire variazioni, con le due gare in programma nei prossimi due week-end che verrebbero semplicemente annullate. Andrà invece recuperata la seconda giornata del Grassroots (Pulcini 2009), prevista per mercoledì 11 marzo (possibile slittamento di una settimana, visto che la terza è in programma mercoledì 25). Resta inteso che fino a venerdì 3 aprile allenamenti e incontri ufficiali dovranno essere disputati a porte chiuse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*