Asd Angelana 1930, a Palazzo lampi di vera Angelana

 
Chiama o scrivi in redazione


Asd Angelana 1930, a Palazzo lampi di vera Angelana

Asd Angelana 1930, a Palazzo lampi di vera Angelana

L’Angelana è un cantiere, ma la costruzione della nuova casa cresce bene. “Ho visto quello che volevo vedere, diciamo che siamo sulla strada giusta”, spiega Giorgio Buttò a margine del test di Palazzo. Dove per un tempo almeno, con buona parte dell’undici titolare in campo, i giallorossi hanno messo in mostra progressi evidenti rispetto alle precedenti uscite. “Anche se stiamo lavorando tanto, le idee e i concetti che stiamo sviluppando in allenamento cominciano a prendere forma. Era quello che volevo, benché in questa fase abbiamo diversi problemi di infortuni che stanno un po’ rallentando il nostro percorso. È un problema comune a molte squadre, per cui non credo ci sia tanto da sorprendersi”.

A Palazzo il primo tempo offerto dall’Angelana è sembrato decisamente pari alle attese: manovra fluida, giocate studiate ed eseguite, oltre a una capacità di saper gestire bene le energie, nonostante un caldo a tratti insostenibile. “Sono abbastanza soddisfatto, anche se ancora c’è bisogno di lavorare per trovare la quadratura. Si avvicinano le gare che contano e pertanto abbiamo bisogno di crescere in fretta, anche se dopo tre settimane di lavoro direi di poter dire che siamo già a un buon livello”.

PAUSELLI SUGLI SCUDI A Palazzo, contro l’ambiziosa formazione locale guidata da Della Ciana e in una struttura decisamente al top, appena rimessa a nuovo dalla dirigenza locale, l’Angelana fa il bello e il cattivo tempo nei primi 45’, facendosi apprezzare per la mole di occasioni create e anche per il piglio mostrato. La lista degli indisponibili resta lunga, con la difesa praticamente da inventare (lavoro a parte per Marani, out Lucaroni e Paparelli) e qualche esperimento tattico per cercare nuove soluzioni. A parte si allenano anche Cirilli e Ameti, così come Subbicini e Melillo, quest’ultimi aggregati ma in attesa ancora di ufficializzazione. Out Vercillo (problema al ginocchio). L’avvio è alla garibaldina e produce subito un paio di chance, la seconda delle quali porta Bolletta a ribadire in rete dopo 6’ un pallone respinto da Scarselli.

Diversi i tentativi giallorossi, con Tomassoni che cerca con insistenza la via della rete e pure De Santis che ci prova da fuori. Alla fine la copertina se la prendere Davide Pauselli, al rientro dopo un periodo di stop forzato: sua la doppietta con la quale si chiude sul 3-0 una prima frazione ben giocata, utile per Buttò per cogliere diverse indicazioni. Nella ripresa il tecnico inserisce tanti giovani e un paio di sbavature consentono al Palazzo di tornare in partita, con Carloni a segno sugli sviluppi di un corner e Rosati che trasforma un rigore concesso per un intervento di Albrigo che nella circostanza s’infortuna ed è costretto a uscire, lasciando in compagni in 10. Capitini su punizione pennella una parabola all’incrocio che vale il 4-2, poi nel finale Dominici prima e ancora Rosati (su punizione deviata dalla barriera) fissano il punteggio sul 4-4.

LEGGI ANCHE – Asd Angelana 1930, nuova collaborazione con il CTF Medical per la cura degli atleti

LA FRECCIA MANCINA A fine gara anche Marco Bolletta ha avuto parole di elogio per i compagni: “Abbiamo disputato una buona prova, ci sono ancora da mettere a posto diverse cose sia a livello tecnico che tattico, ma in generale stiamo andando nella direzione giusta. Il caldo e la fatica si fanno sentire ma il lavoro alla lunga pagherà. A sinistra mi sto trovando bene, sicuramente c’è da correre tanto e in questo periodo è naturale essere un po’ stanchi, ma c’è tutto per far bene”.

GLI IMPEGNI DI AGOSTO Questo il programma che attende l’undici giallorosso nelle prossime settimane: sabato 14 (ore 16) test a Fabriano contro il FabrianoCerreto (Eccellenza), mercoledì 18 (ore 18,30) test a Castelnuovo (o al “Migaghelli”) contro le Viole (Promozione). Quindi domenica 22 alle 16,30 il debutto in Coppa Italia al “Migaghelli” contro la Fortitudo Assisi (in caso di parità o sconfitta si tornerà in campo mercoledì 25 a Bastia). Domenica 29 alle 16 scatta anche il campionato di Eccellenza con la trasferta in casa del Castiglione del Lago.

PALAZZO – ANGELANA 4-4

PALAZZO (4-5-1): Scarselli; Emidi (1’ st Ceccarelli), Rosati, Sdringola, Pasquini; Ciupicchi (1’ st Vlas), Sforna, Calroni (1’ st Damiani), Boldrini (1’ st Caldari), Cicchi (1’ st Bianchini); Diarena (1’ st Dominici). All.: Della Ciana.

ANGELANA primo tempo (3-4-1-2): Cosimetti; Cammerieri, Albrigo, Galassi; Pauselli, Bartolini, De Santis, Bolletta; Ventanni; Confessore, Tomassoni. Secondo tempo (3-4-1-2): Cosimetti (15’ Turrioni); Cammerieri, Albrigo, Rosati; Fronduti, Konan, Barili, Biagioni; Capitini; Confessore (15’ Vitaloni), Fortebracci. All.: Buttò

ARBITRO: Tirilli di Santa Maria degli Angeli.

MARCATORI: 6’ pt Bolletta (A), 21’ e 44’ pt Pauselli (A), 8’ st Carloni (P), 22’ rig. e 45’st Rosati (P), 27’ st Capitini (A), 33’ st Dominici (P).

L’INTERVISTA VIDEO A MISTER BUTTO’ E MARCO BOLLETTA E LE IMMAGINI DELLA SFIDA

ASD Angelana 1930 Ufficio Stampa e Comunicazione

Sede Sociale: Stadio “Giuseppe Migaghelli”

Viale Maratona – 06088 – Santa Maria degli Angeli (PG)

Contatti: 075.8672294

Web: www.angelanacalcio1930.it

Facebook e Instagram: ASD Angelana 1930

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*