Calcio, “Qui giocano tutti”, il motto del nuovo settore giovanile dell’Assisi Subasio

Calcio, “Qui giocano tutti”, il motto del nuovo settore giovanile dell’Assisi Subasio

“Qui giocano tutti”. È questa la parola d’ordine che rimbalza dalle mura della sede del Comunale Boccacci al magnifico rettangolo verde. Al via infatti il Settore Giovanile dell’Assisi Subasio: l’Assisi Subasio Young Boys del Presidente Giorgio Gasparrini, definito il nuovo organigramma – con i Responsabili Flavio Lo Vaglio, fortemente voluto Direttore Generale dallo stesso Pres Assisiate per le specifiche competenze professionali nonché la funzione di ‘collante’ in grado di interfacciarsi direttamente con la prima squadra essendo allenatore in seconda di mister Daghio ed allenatore della Juniores, e Stefano Terracciano Responsabile  della Scuola Calcio, coadiuvati dal ritorno della collaborazione di Mauro Villan –  con cui affrontare la stagione 2019/2020; ha aperto al territorio più ampio, grazie anche alla disponibilità nell’avvicinarsi al Settore Giovanile assisano, della squadra in Seconda Categoria della Rivo.

Il Presidente della stessa Rivo, Luca Tanci ha a sua volta rilanciato tutto il suo know how in direzione di questa nuova entusiastica  sfida, che può avere un solo vincente: lo sportivo in erba del luogo, che può avvalersi di un sistema di struttura integrata e di tutte le figure indispensabili alla crescita atletica.

Non finisce qui. Sono infatti al vaglio ipotesi immediate e future di visioni condivise con altre Società Giovanili del territorio. L’idea è quella di eliminare le distanze fra confinanti realtà calcistiche. Con in testa quella dell’Assisi Subasio in Eccellenza, con ambizioni ad andare sempre oltre, dopo uno strepitoso girone di ritorno della passata stagione, che l’ha rilanciata in categoria.

Così da riuscire a mettere in pratica sul campo il motto della Società, secondo cui il calcio è un gioco e tutti devono giocare. La crescita del ragazzo al centro del progetto, resa più agevole dall’ampio respiro dell’iniziativa, che comincia a vedere coinvolto un comprensorio allargato. Si ampliano quindi possibilità, strutture, metodica di insegnamento e  sbocchi per la formazione.

Ma non è la sola novità aggregativa, perché dalle parti di Via Canonichetti, ad animare la struttura sottostante il campo sportivo si ‘trasferiranno’ Quelli del Bronx, l’Associazione da sempre attiva sul territorio che cercherà di riproporre quanto di buono fatto negli anni scorsi ai giardini del Pincio, prima che chiudessero.

Allieteranno con la loro organizzazione, le serate all’interno dell’impianto di calcetto e tennis allestito con apposita area ristoro. E con più di una succolenta  sorpresa tutta da svelare. Non resta che augurare buon divertimento a genitori e figli che vogliano entrare a far parte di questa grande famiglia! (Carmine D’Argenio)

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*