Karate, secondo posto nella classifica società kumite per il team Epyca-Tks Karate

 
Chiama o scrivi in redazione


Karate secondo posto classifica società kumite team Epyca-Tks Karate

Karate, secondo posto nella classifica società kumite per il team Epyca-Tks Karate

Week-end a Rimini? Si, grazie! Doveva essere “soltanto” un weekend di competizioni per i karateka del team Epyca-Tks Karate, si è rilevato invece un magnifico weekend ricco di sudore, messe alla prova e una pioggia di medaglie per questi ragazzi!


Fonte: Simona Ricci


I tecnici, il maestro Simone Cipiciani e l’istruttrice Simona Ricci, possono dirsi soddisfatti e consapevoli della strada da continuare a seguire dopo questo importante step di sabato e domenica dove i propri atleti, e il tecnico Simone stesso, si sono messi alla prova nel campionato italiano Fesik di karate. Dopo due anni e mezzo di stop agonistico i karateka hanno dimostrato che non vedevano l’ora di rimettersi in gioco.

Nella prima giornata si sono svolte le gare di kata. Per il team Epyca-Tks Karate hanno partecipato 18 alteti (sia bambini che agonisti) ognuno nella propria categoria di età e grado. Già con le prime categorie in gara il team ha iniziato ad ottenere i primi importanti risultati: i fratelli Elisei si sono aggiudicati il primo posto al campionato con Diego e il terzo posto coppa Italia con Nicolò. Per la fascia d’età 9-10 anni si è guadagnata un posto nel podio Chanel Ronca classificatasi seconda in coppa Italia a cui è seguita una doppietta di ori nel campionato per Adele Proietti e Alessandro Rudyshyn.

A continuare la mattinata in positivo ci hanno pensato i ragazzi di 13-14 anni. Tiziano Proietti, alla sua prima gara, ha ottenuto il secondo gradino del podio mentre Edoardo Italiano si è aggiudicato il primo posto in coppa Italia (quinto su 23 sfidanti). Nella categoria cadetti c’è stato uno scontro “in casa” per i karateka Gianfranco Bertoldi e Manuel Panunzi, dove Gianfranco ha avuto la meglio e si è guadagnato l’oro, argento per Manuel. Non da meno gli agonisti Leonardo Sereni e Federico Belloni che hanno ottenuto rispettivamente il terzo ed il secondo posto in campionato.

Dopo l’esito più che positivo della prima giornata di gare una super domenica per tutta la squadra nel kumite: 18 medaglie su 21 atleti in gara e il magnifico secondo posto come classifica società!

I karateka Epyca-Tks Karate hanno praticamente “occupato il podio”, quasi tutti sono usciti con la medaglia al collo!

Ben quattro campioni italiani nelle fila dei karateka più piccoli: Diego Elisei (cat. 6/8 anni cinture bianche/arancio), Francesco Tardioli (cat. 9/10 anni cinture bianche/gialle), Luca Dornescu (cat. 9/10 anni cinture arancio/verdi) e Adele Proietti (cat. 9/10 anni cinture verdi/marroni). Poco al di sotto le prestazioni di Giada Elisei e Giacomo Aisa che si aggiudicano il secondo posto nelle proprie categorie, seguiti da Nicolò Elisei e Alessandro Rudyshyn che raggiungono il terzo gradino del podio. Medaglia il bronzo anche per Chanel Ronca ma in coppa Italia.

La competizione sale di categoria, si passa ai 13-14 anni e anche questa volta il neo praticante Tiziano Proietti, seppure molto emozionato, riesce ad aggiudicarsi tutti gli incontri e raggiunge il primo gradino del podio. Nella stessa fascia d’età, ma per le cinture maggiori, è la volta di ben quattro karateka del team: Mattia Cipiciani, Edoardo Italiano, Luigi Muratore, Massimo Quacquarini. Di questi solo Mattia e Massimo riescono a superare i primi incontri ma si fermano al terzo posto parimerito in coppa Italia. Buona prestazione per Gianfranco Bertoldi, nella categoria cadetti, fino a che si infortuna a causa di una spazzata dell’avversario portata alla tibia, e non riesce a continuare l’incontro, anche per lui è terzo posto in coppa Italia. Molto meglio la prestazione di Manuel Panunzi, stessa categoria di Gianfranco, che si aggiudica un incontro dopo l’altro, restando lucido e concentrato con tutti gli avversari, che prevalica a suon di giakutzuchi (pugno con braccio arretrato) e kizami (pungo con braccio avanti). Arriva così in finale, quasi al termine del tempo sta sotto di un solo punto ma l’arbitro assegna un discusso e poco condiviso dalla poul arbitrale ippon all’avversario che lo porta a perdere l’incontro. Manuel è comunque orgogliso della sua gara e del suo meritato secondo posto.

Il tecnico Cipiciani gli recrimina però di non tirare anche di gambe, per lui sarebbe un bel completamento tecnico. Buon risultato anche per Leonardo Sereni, che nella categoria junior-senior raggiunge il terzo gradino del podio. Arriva il turno della categoria seniores cinture blu-nere, qui troviamo tre agonisti del team Epyca-Tks: Federico Belloni, Leonardo Comparozzi e Kevin Konan. Kevin non reagisce positivamente al pareggio dell’avversario e non supera il primo turno. Federico e Leonardo vanno avanti nei primi combattimenti ma non superano i quarti di finale, poi si scontrano tra di loro alla semifinale di coppa Italia, ha la meglio Leonardo che si aggiudica pure la finale. Per Federico è terzo posto in coppa Italia, per Leonardo il primo.

La giornata si conclude con il maestro Simone Cipiciani che gareggia nella categoria veterani, anche questa volta non ce n’è per i suoi avversari e con un ampio bagaglio tecnico si aggiudica tutti gli incontri e il titolo di campione italiano!

Gli incontri sono terminati, è il momento della classifica società, e per la prima volta il team Epyca-Tks karate si aggiudica il secondo posto nel kumite!

I tecnici possono finalmente gioire insieme ai propri atleti e ringraziano pubblicamente su facebook così “Grazie a tutti i ragazzi e ai loro genitori… siete la nostra forza, il nostro orgoglio!”

Ora si riparte per Lignano Sabbiadoro, il 27 e 28 novembre, per il Campionato Europeo WKMO.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*