Torna la Gennaiola 2018, appuntamento a Santa Maria il 28 gennaio

Nel corso della podistica - anche non competitiva - ci sarà anche il X Memorial Vincenzo Cavanna. REA E DISCEPOLI PROMOTORI DELLA GARA DALL’INIZIO

Torna la Gennaiola 2018, appuntamento a Santa Maria il 28 gennaio  

Torna la Gennaiola 2018, appuntamento a Santa Maria il 28 gennaio

Da Lorenzo Capezzali
Santa Maria Degli Angeli –  La XXXVI edizione della gara podistica “Gennaiola” e X Memorial Vincenzo Cavanna  si terrà domenica 28 gennaio. L’organizzazione tecnica della manifestazione podistica che ha ormai valicato (da anni) i confini regionali è affidata dalla pro loco di Santa Maria degli Angeli all’A.S.P.A. Bastia sotto l’egida dell’Endas con il patrocinio di Regione Umbria e Comune di Assisi. La gara si snoda su due percorsi uno competitivo di Km. 13,100 ed uno non competitivo di km. 4 circa.

I Preparativi sono in corso per domenica prossima, una manifestazione sportiva che trovò in Adriano Rea ed Ezzelino Discepoli, gli storici promotori della manifestazione nel quadro delle ricorrenze culturali e sportive angelane. Mario Cicogna e Bruno Dionigi coniarono il nome la “Gennaiola“, toponimo e logo della kermesse.

Note storiche di nomi, concretezze e novità. Adriano Rea ed Ezzelino Discepoli per la primaria iniziativa testimoniarono intuizione, sensibilità sportiva e capacità organizzativa tali da renderla manifestazione di valore tecnico e popolare super nel tempo.

C’è molta attesa anche per Paolo Minciarelli uno dei veterani della manifestazione, angelano doc, ed appassionato della Gennaiola sin dal suo nascere. Si prevede molta allfuenza di pubblico e di atleti da ogni dove per una Gennaiola 2018 che vede il presidente Francesco Cavanna fare il suo meglio nel presentare l’avvenimento in ogni forma a cominciare dalle iscrizioni. Il presidente Cavanna con lo staff pensa solo a partire con il piede giusto domenica 29 gennaio anche per onorare le precedenti confortevoli collaborazioni di altri omologhi alla guida della Pro Loco.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*