Una super Virtus Assisi, tutta cuore, grinta e carattere, batte UBS Foligno

 
Chiama o scrivi in redazione


Una super Virtus Assisi, tutta cuore, grinta e carattere, batte UBS Foligno

Una super Virtus Assisi, tutta cuore, grinta e carattere, batte al PalaSir una grande UBS Foligno e fa suo un bellissimo derby. 64-61 il finale a favore della squadra di Gianmarco Piazza, ora più che mai consapevole del proprio valore.

Una partita avvincente giocata bene da ambo le parti, in cui ha prevalso una Virtus mai doma e decisa a portare a casa il risultato giocando un buon basket e dando vita ad una doppia fase, difensiva ed offensiva, per molti tratti di livello durante l’intera partita. Un gruppo che cresce gara dopo gara e che ora, senza l’acciaccato Alessandri non entrato e ancora solo in panchina, sperando in un celere rientro a tempo pieno, e sempre con i piedi ben piantati a terra, può permettersi di sognare.


Ufficio Stampa Virtus Assisi


IL MATCH Pronti-via e nel primo quarto la gara è da subito equilibrata. Si gioca punto a punto come da pronostico della vigilia per un bel derby. Le squadre a 4 minuti dalla fine della prima frazione di gioco sono sul punteggio di 8-8. A rompere l’equilibrio ci pensa però un tiro dalla lunga distanza di Peychinov che porta avanti la Virtus 11-8 e da il via all’allungo dei Piazza-boys. È così che la squadra del coach assisiate prova a scappare: una bomba di Meccoli fissa il punteggio sul 18-10 alla prima sirena.

Secondo quarto in cui l’UBS Foligno si riporta sotto. Gli ospiti sono decisi a non mollare, ma la Virtus dimostra di esserci. Foligno spinge e si rifà sotto. È 21-17 per la Virtus Assisi a 7 primi dalla fine. La Virtus soffre un po’ al rimbalzo e il sorpasso targato Foligno arriva a 3 minuti dalla sirena. Virtus 27 e Foligno 28. Partita equilibrata e avvincente come ogni derby che si rispetti. Ma la Virtus non dimentica gli insegnamenti del proprio allenatore che anche in settimana aveva spronato i ragazzi a crescere ancora di più e si riporta sopra con una reazione importante. Suona la sirena che porta alla pausa lunga negli spogliatoi: Virtus avanti di 1: 33-32.

Al rientro dalla pausa lunga l’andamento non cambia e la partita resta sempre equilibrata. Gara punto a punto e Foligno avanti di 1 a 5 minuti dalla fine: Virtus 40 e Foligno 41. A 3 primi dalla fine è parità: 43-43. Terzo quarto entusiasmante. Foligno si riporta avanti a un minuto dalla fine quando il tabellone luminoso segna Virtus 46 e Foligno 47. È una bomba da tre di Tommaso Capezzali a riportare avanti la Virtus Assisi. Virtus 49 e Foligno 47 al termine della terza frazione con la gara pronta a decidersi nell’ultimo quarto di gioco.

Ultima frazione equlibratissima. Due squadre di qualità che lottano su ogni pallone e fanno divertire il pubblico presente. Virtus sopra di 2 a 4 dalla fine: 54-52. Una bomba di Mariotti riporta sopra Foligno. Virtus 56 e Foligno 57 a 2 minuti dalla fine. Partita viva e bella. Prima Meccoli e poi un tiro dalla lunga di Tommaso Capezzali riportano la Virtus avanti di 4 a un minuto dal termine: 61-57. Budrys accorcia le distanze con 2 liberi. 61 a 59. Poi una schiacciata di Peychinov mette il punto esclamativo su una vittoria importantissima. Esulta il PalaSir. Finisce così: Virtus 64 – Foligno 61. Un’altra grandissima prestazione di carattere della squadra di Gianmarco Piazza.

  • Virtus Assisi – Lucky Wind Foligno 64-61
  • Assisi: Capezzali G. 4, Santantonio 12, Alessandri ne, Provvidenza, Capezzali T. 9, Meccoli 13, Peychinov 21, Iovene ne, Fondacci ne, Zefi ne, Landrini 5. All. Piazza
  • Foligno: Giovi F. ne, Giovi E. ne, Rath 8, Mariotti 11, Budrys 14, Madeo, Guerrini 15, Cimarelli 6, Borzetta ne, Donati, Razzi 7. All. Pierotti
  • Parziali: 18-10, 15-22, 16-15, 15-14.
  • Progressivi: 18-10, 33-32, 49-47, 64-61.
  • Usciti per 5 falli: Provvidenza (Assisi); Guerrini (Foligno)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*