Carabinieri Assisi, denunciato un uomo per guida in stato di ebbrezza

Carabinieri di Assisi, il bilancio del controlli del fine settimana

 Carabinieri Assisi, denunciato un uomo per guida in stato di ebbrezza

Come già accaduto nei giorni delle festività natalizie, anche per Capodanno i Carabinieri della Compagnia di Assisi hanno continuato nel pattugliamento dei centri abitati e delle periferie, per assicurare il rispetto delle regole a fondamento della civile convivenza.


Fonte Ufficio Stampa
Carabinieri Perugia


I controlli, effettuati nei giorni a cavallo della festività dell’ultimo dell’anno, hanno portato alla denuncia in stato di libertà di un uomo che, dopo aver, presumibilmente, ingerito un rilevante quantitativo di alcool, si sarebbe messo alla guida di una vettura con il serio e potenziale rischio di causare incidenti stradali. Sulla sua strada ha trovato però una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Assisi che, immediatamente accortisi dello stato di ubriachezza del conducente, hanno proceduto agli accertamenti del caso utilizzando l’etilometro in dotazione.

L’esito positivo dell’apparato non ha fatto altro che confermare in maniera certa quanto già ipotizzato dai militari. Il conducente è stato quindi denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria con il ritiro immediato del documento guida ed il fermo dell’autovettura. A questi primi provvedimenti adottati nell’immediatezza per impedire il verificarsi di incidenti, seguirà certamente la sospensione del documento di guida all’esito delle decisioni che saranno adottate dalla competente autorità amministrativa.

Durante un altro ulteriore controllo stradale un uomo è stato sanzionato amministrativamente senza poter però procedere al ritiro della patente. Questo perché l’uomo guidava una vettura senza aver mai conseguito la patente di guida nel territorio italiano. Anche per lui sono state avviate le procedure amministrative sanzionatorie con il fermo del veicolo il cui proprietario ora dovrà spiegare le motivazioni per le quali lo ha concesso in uso ad una persona sprovvista di patente.

Sul fronte della lotta alle tossicodipendenze, un ragazzo è stato invece segnalato amministrativamente per il possesso ad uso personale, di un modico quantitativo di hashish. Alla vista della pattuglia dei Carabinieri impiegata nel controllo del territorio, il giovane avrebbe inizialmente tentato di dileguarsi per sfuggire al controllo disfacendosi successivamente dello stupefacente del quale era in possesso. Tale condotta non è però sfuggita ai miliari che hanno recuperato l’hashish e segnalato il giovane alla competente autorità amministrativa, ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90. Ora il giovane sarò chiamato ad intraprendere il percorso stabilito dalla Legge.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*