Contro il caro bollette Assisi spegne la Rocca Maggiore

 
Chiama o scrivi in redazione


Assisi, Rocca Maggiore e Torre del Popolo riconosciute “Monumenti Vivi”

Contro il caro bollette Assisi spegne la Rocca Maggiore

Il Comune di Assisi aderisce alla protesta simbolica indetta da Anci nazionale (Associazione dei Comuni italiani) per protestare contro il caro bollette che riguarda non solo famiglie e aziende, ma anche le amministrazioni.


Fonte: Comune di Assisi


“Con i rincari in vista il rischio è quello di dover scegliere tra salvaguardare gli equilibri di bilancio ed erogare servizi ai cittadini – ha spiegato il sindaco Stefania Proietti –, in pratica gli effetti della crisi economica si ripercuotono sui bilanci degli enti locali. Per questo motivo domani, giovedì 10 febbraio, dalle ore 20, insieme a tanti altri Comuni del Paese spegneremo simbolicamente l’illuminazione della Rocca Maggiore, il monumento più rappresentativo della municipalità. Il caro bollette, l’aumento indiscriminato dei prezzi dell’energia sta investendo tante aziende minando i posti di lavoro, tantissime famiglie in particolare quelle più fragili, e anche i bilanci comunali che vedranno almeno raddoppiare i costi dell’energia per il riscaldamento di uffici e scuole e dell’elettricità che ad Assisi occorre per tenere accesi migliaia di punti luce pubblici. Insieme ai sindaci d’Italia continueremo a chiedere al governo gli adeguati ristori per poter amministrare un anno che continua ad essere complesso anche per la perdurante pandemia.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*