Ivano Bocchini, Forza Italia: su famiglia, lavoro, sociale e turismo

 
Chiama o scrivi in redazione


Ivano Bocchini, Forza Italia: su famiglia, lavoro, sociale e turismo

Ivano Bocchini, Forza Italia: su famiglia, lavoro, sociale e turismo

Una piazza per Viole d’Assisi, il lavoro come sviluppo della persona, sostegno alla famiglia e alle imprese, il sociale, l’attenzione a eventi e turismo.

Sono alcune delle sensibilità che Ivano Bocchini, candidato consigliere di Forza Italia – Progetto Assisi, consigliere uscente nato ad Assisi, presidente e amministratore delegato di un’azienda che ha sede a San Vitale di Assisi attiva nel settore dell’automazione degli impianti, ha portato nella lista di cui è candidato e nel programma di Forza Italia – Progetto Assisi.

Negli ultimi due mandati amministrativi ho avuto il privilegio di sedere nel consiglio comunale della Città di Assisi, grazie alla fiducia che mi è stata accordata da tanti concittadini e che spero di riottenere: basterà barrare il simbolo di Forza Italia e scrivere il mio nome sulla prima riga.

Poche settimane fa Ivano Bocchini ha ricordato, per quanto riguarda la Piazza di Viole, di aver più volte proposto, “insieme ad Antonio Lunghi, di realizzarla in attuazione delle previsioni del vigente prg per un importo di € 250.000. Solo dopo nostra sollecitazione, e in un consiglio comunale al quale hanno partecipato molti cittadini, ci era stato promesso che l’intervento sarà realizzato in due annualità: 2021-2022. Ma queste sono solo promesse: a tutt’oggi San Vitale è forse l’unica frazione dell’assisano a non avere un suo luogo di incontro, nonostante i proclami della campagna elettorale”.

Come consigliere provinciale, Bocchini ha posto attenzione al ponte di Petrignano, che necessita di un intervento di manutenzione straordinaria, volta al ripristino delle arcate che versano in stato di degrado e l’abbattimento delle barriere architettoniche in quanto gli attuali marciapiedi rendono difficoltoso il transito di pedoni e impossibile l’attraversamento con carrozzine e sedie a rotelle.

“È necessario realizzare almeno in un senso di marcia un marciapiede fruibile anche ai cittadini in carrozzina, così che il ponte torni a rispondere alle esigenze per cui, fin dall’antichità, venne edificato”, sostiene il candidato di Forza Italia – Progetto Assisi. Attenzione anche all’occupazione femminile: “È mia intenzione lavorare a stretto contatto con ‘Azzurro Donna’ per stimolare le aziende del territorio assisano a intraprendere il percorso per il riconoscimento del bollino rosa, destinato a quelle aziende asili aziendali, corsi di formazione per babysitter, smart working per agevolare le famiglie e il lavoro delle donne. E poi parità di stipendio e opportunità di carriera”.

  • Attenzione anche al territorio e alla sua tutela e valorizzazione.

“Mi sono adoperato per far inserire nel programma di Marco Cosimetti sindaco un punto specifico sulla tutela della flora e della fauna, ho proposto ad esempio di aumentare la piantumazione degli alberi nelle aree urbane utilizzando i parcheggi e le aree vicino alle scuole. A tal fine, già nel ruolo di consigliere provinciale, ho sottoposto all’ordine del consiglio di destinare specifiche somme di bilancio alla piantumazione di alberi negli edifici scolastici di proprietà della Provincia e dei Comuni e di realizzare micro impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili da destinare all’alimentazione dei plessi scolastici”, ricorda ancora Bocchini.

Per quanto riguarda il monte Subasio e le zone di montagna, “In tutto il territorio montano dell’assisano ci sono delle aree sottoutilizzate o non adeguatamente sfruttate che possono diventare ad esempio delle aree di prossimità attrezzate con servizi e sistemi creati a supporto della mobilità alternativa; dei punti di appoggio o di partenza per percorsi turistici con il fine di esplorare i territori limitrofi della città di Assisi e delle frazioni compreso il monte Subasio, dando il dovuto risalto ai prodotti che rappresentano l’eccellenza territorio e che lo caratterizzano”.

  • Il punto sull’economia

“L’imprenditoria di Assisi non deve migrare verso altre destinazioni e dobbiamo valorizzare il mondo del lavoro, anche attraverso le botteghe artigiane. L’importanza del lavoro, ricordata anche da numerose encicliche papali che vanno da quelle di San Giovanni Paolo II fino ad arrivare a Francesco, va declinate politicamente rendendo attrattivo il territorio di Assisi per le aziende, anche recuperando le tradizioni locali. Importante sarà il ruolo del Comune, che deve introdurre nel circuito lavorativo gli investimenti per il sostegno dell’imprenditoria legata all’artigianato locale, che potrebbe essere uno dei volani del rilancio.

A nome di Forza Italia Progetto Assisi – conclude Bocchini – mi spenderò per avere, dalla nuova amministrazione, concreta attenzione per tutte le persone e le categorie colpite dalla pandemia“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*