M5S Assisi Bastia risponde alle critiche di Fratelli d’Italia

Il M5S difende l’Amministrazione comunale di Assisi

M5S Assisi Bastia risponde alle critiche di Fratelli d’Italia

M5S Assisi Bastia risponde alle critiche di Fratelli d’Italia

In risposta alle recenti critiche dei circoli di Fratelli d’Italia di Assisi e Bastia, il Gruppo territoriale del M5S di Assisi e Bastia sottolinea l’importanza di una gestione responsabile delle questioni amministrative. Le critiche, rivolte all’Amministrazione comunale di Assisi per le condizioni di Via India e Via Sorignani, sono state definite dal M5S come espressione di uno stile populista e demagogico.

Il M5S evidenzia che le due strade in questione, oggetto delle critiche, non si trovano al confine comunale, ma sono interamente all’interno del territorio di Assisi. Il fatto che il circolo di Fratelli d’Italia di Bastia sottoscriva un comunicato polemizzando sulle strade comunali di Assisi – scrive du Facebook Fabrizio Leggio (assessore dei 5Stelle) è stato interpretato dal M5S come un tentativo di distrarre i cittadini di Bastia in vista delle prossime elezioni del 9 giugno.

Il M5S ritiene che dietro queste critiche si nasconda un tentativo di nascondere la colpa e la responsabilità per le opere pubbliche incompiute dall’assessore Stefano Santoni in quota Fratelli d’Italia nella Giunta Lungarotti. Allo stesso tempo, il M5S ricorda che l’Amministrazione comunale di Assisi e gli uffici competenti hanno sempre avuto attenzione per la riqualificazione e la manutenzione straordinaria delle strade comunali.

Nonostante un leggero ritardo rispetto al cronoprogramma “verbalmente” concordato, il M5S sostiene che l’Amministrazione Proietti non sia da biasimare, ma che il ritardo sia dovuto a problemi burocratici legati alla condivisione delle competenze amministrative con il Comune di Bastia.

Il M5S invita Fratelli d’Italia a fare autocritica sulla gestione e sui ritardi delle opere pubbliche nel comune che amministra, evitando di fare l’opinionista sulla pianificazione dei lavori e sui procedimenti di altre amministrazioni. Il M5S sottolinea che l’amministrazione Lungarotti ha lasciato incompiute numerose opere, tra cui le strutture sportive cittadine a servizio degli istituti scolastici e delle società sportive private.

Infine, il M5S di Assisi e Bastia Umbra invita i colleghi di Fratelli d’Italia a concentrarsi sulla risoluzione dei problemi concreti dei cittadini invece di alimentare polemiche sterili. Gli amministratori ed i referenti sul territorio di Fratelli d’Italia dovrebbero smetterla di fare politica per il proprio tornaconto e iniziare a lavorare per il bene della comunità. Mancano cinque mesi alla fine del mandato, utilizzate bene il vostro tempo e non sprecatelo in attacchi politici inutili e infondati.

1 Commento

  1. Non capisco l’assessore Leggio di Assisi e l’assessore di Bastia di che cosa parlano ? si informino, almeno, prima di scrivere. Quale ritardo “per questioni burocratiche” Sono due o tre anni che il comune di Bastia è intervenuto solo sino al cartello che indica il centro abitato di Costano tralasciando la successiva parte a suo carico della via Sorignani mentre il comune di Assisi è già intervenuto da tempo.-Evidentemente l’assessore di Bastia non lo sapeva che è prassi consolidata che la manutenzione di strade confinanti con due comuni è a carico in parte uguali !!! L’assessore Leggio o chi per lui di che parlano se non sono competenti e non conoscono nemmeno il problema.- Vengano sul posto e si informino invece di causare ancora maggiori ritardi a danno della nostra comunità.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*