Assisi, a maggio l’inaugurazione del Santuario della Spoliazione

Pubblicato dall’Osservatore Romano uno stralcio della lettera pastorale del vescovo di Assisi

Assisi Santa Maria Maggiore

Assisi, a maggio l’inaugurazione del Santuario della Spoliazione ASSISI – E’ stato pubblicato a pagina 7 dell’edizione del 9 febbraio dell’Osservatore Romano uno stralcio della lettera pastorale del vescovo di Assisi –Nocera Umbra – Gualdo Tadino monsignor Domenico Sorrentino sull’istituzione del Santuario della Spogliazione, associato alla chiesa di Santa Maria Maggiore che verrà ufficialmente inaugurato a maggio.

Nel testo dal titolo: “Nudo come Gesù Crocifisso” che riporta l’immagine dell’affresco di Giotto quando Francesco restituisce tutti i beni al padre Bernardone di fronte al vescovo Guido, viene messa in evidenza la “specialità” di Assisi “santuario a cielo aperto” e la centralità di questo luogo nella vita del poverello. “A mettere a fuoco questa icona – scrive il vescovo – mi ha incoraggiato la visita che, il 4 ottobre 2013, papa Francesco fece ad Assisi sostando anche nella Sala della Spogliazione. Fu una data storica per la riscoperta di quell’evento singolare ma fondamentale nella vita di Francesco”. Il santuario come scrive lo stesso vescovo “conserverà l’originaria dedica alla Madre di Dio: Santa Maria Maggiore. La connotazione mariana, lungi dall’intralciare il senso del nascente santuario, lo approfondisce. Prima che a Francesco, infatti, la spiritualità della spogliazione rinvia al mistero di Gesù, e Maria vi partecipa con tutta la forza del suo fiat: il ‘sì’ dell’Annunciazione e del Calvario”.

Se il decreto sull’istituzione del Santuario porta la data del 25 dicembre 2016 la cerimonia eucaristica di inaugurazione si terrà nel pomeriggio di sabato 20 maggio e sarà presieduta dal vescovo. Nei giorni precedenti ci saranno una serie di eventi, tra tavole rotonde, riflessioni sul tema della spogliazione e momenti di preghiera. Del nuovo Santuario si è occupata anche TV2000 realizzando un servizio, direttamente sui luoghi della “spogliazione”, disponibile sul sito della diocesi www.diocesiassisi.it nella rubrica ‘l’Eco della diocesi’.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*