MUSA, “Mediazione Linguistica e Culturale. Ponte di collegamento per la pace, la tolleranza e la libertà tra i popoli”

Martedì 9 giugno alle ore 16 presso la Sala dei Notari a Perugia, in occasione dell’inaugurazione di MUSA – Music Assisi Festival si terrà la conferenza “Mediazione Linguistica e Culturale. Ponte di collegamento per la pace, la tolleranza e la libertà tra i popoli” organizzata dall’Istituto Universitario di Mediazione Linguistica di Perugia in collaborazione con l’Università per Stranieri di Perugia.

La conferenza ruoterà intorno ai temi centrali del festival, ovvero l’interculturalità, il dialogo tra i popoli e l’opportunità di arricchimento rappresentata dall’incontro, dalla conoscenza delle reciproche differenze, al fine di comprendere e promuovere l’integrazione tra le culture.

Interverranno Andrea Romizi, Sindaco di Perugia, Antonio Lunghi, Vice sindaco Comune di Assisi, Giovanni Paciullo, Magnifico Rettore dell’Università per stranieri, Federica Guazzini, docente presso l’Università per Stranieri di Perugia, Catia Caponecchi e Lorenzo Lanari, dell’Istituto Universitario di Mediazione Linguistica e Paola Lunghi, ideatrice di MUSA Music Assisi Festival.

I relatori della conferenza saranno Ivana Dama e Yacoub Diarra rispettivamente fondatrice della sezione italiana dell’IRA Mauritania (IRA Initiative Résurgence Abolitioniste – Rinascita del Movimento Abolizionista) e attivista per i diritti umani e presidente del Comitato di Pace per la difesa dell’IRA (Comitato Pace dell’IRA).

“La presenza di Ivana Dama e di Yacoub Diarra nel territorio umbro e in particolare nella giornata del 9 giugno” afferma Catia Caponecchi, Direttore amministrativo dell’Istituto Universitario di Mediazione Linguistica di Perugia “è importante perché dà una dimostrazione reale di cosa significhino interculturalità, azione e impegno sociale” conclude. “Entrambi in lotta pacifica per combattere le disuguaglianze sociali in Africa, e in Mauritania in particolare”, – continua Lorenzo Lanari, Direttore del corso di laurea “si sono ritrovati a condividere questo ideale e oggi rappresentano una coppia multietnica viva e attiva nella lotta alle disuguaglianze. La loro esperienza è un monito alla tolleranza attiva è con essa che nel loro piccolo vincono la violenza e le ingiustizie”.

Durante la conferenza si svolgerà il concerto “Voci dal Mondo” che verrà eseguito dal coro dell’Università per Stranieri di Perugia, e inaugurerà musicalmente il Music Assisi Festival, giunto alla terza edizione, che si svolgerà dal 9 Giugno al 15 Agosto p.v.

La realizzazione di questa conferenza, che si è deciso di tenere a Perugia, si inserisce perfettamente nel contesto multiculturale del capoluogo umbro inteso quale centro linguistico internazionale, grazie alla presenza di importanti strutture formative linguistiche rappresentate dall’Istituto Universitario di Mediazione Linguistica e l’Università per stranieri di Perugia.

Nata nel 2012, Music Assisi Festival si è da sempre connotata, oltre che per l’alto valore artistico e culturale, anche per la sua valenza sociale, promuovendo il dialogo interculturale tra le molteplici rappresentanze internazionali invitate a partecipare. Un incontro che si realizza attraverso la musica, mezzo di comunicazione universale e “fil rouge” in grado di unire esperienze diverse, favorire lo scambio e la mediazione tra le diverse culture, e contribuire in tal modo a rimuovere pregiudizi e barriere

Finalità principale dell’evento è quella di dare l’opportunità a tanti artisti di esibirsi in location di alto valore culturale ed artistico per trasmettere le proprie radici musicali ad un vasto pubblico; essere uditori di sonorità proprie di altri popoli, in uno dialogo attraverso il comune denominatore della musica.
MUSA Music Assisi Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Forevents, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana dell’UNESCO, Regione Umbria, Comune di Assisi, Comune di Perugia, Comune di Bastia Umbra, Comune di Bettona, Comune di Spello, Assisi Turismo+, Confcommercio Assisi e Valfabbrica, Confcommercio di Bastia Umbra, Istituto Universitario di Mediazione Linguistica, Università per Stranieri di Perugia.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*