Caro Fabrizio ti racconto un’attesa, 2 dicembre premiazione concorso letterario

I vincitori saranno premiati dalle ore 16.30 presso il Teatro ARPINO, in Via Bussoleno, 50 a Collegno (TO)

Caro Fabrizio ti racconto un'attesa, 2 dicembre premiazione concorso letterario

Caro Fabrizio ti racconto un’attesa, 2 dicembre premiazione concorso letterario

ASSISI – Saranno svelati sabato 2 dicembre i mille volti dell’attesa protagonisti di questa terza edizione del Premio Letterario Nazionale indetto dall’ “Associazione Cercando Fabrizio E…”. Un’edizione che ha visto triplicare i partecipanti, in particolare nella sezione giovani dove sono stati coinvolti anche i più piccoli con racconti scritti e illustrati. Si conferma un’ampia partecipazione delle scuole, torinesi in particolare. Uomini e donne, ragazzi e ragazze, bambini e bambine hanno raccontato le loro attese più intime, in dialogo con Fabrizio, il protagonista della grande attesa della sua famiglia e dei suoi amici. Fabrizio Catalano, di Collegno, aveva diciannove anni al momento della scomparsa.

Se ne sono perse le tracce il 21 luglio 2005 ad Assisi dove frequentava il secondo anno di musicoterapia. A lui è dedicato il Premio Letterario promosso dall’ “Associazione Cercando Fabrizio E…” che negli anni ha coinvolto centinaia di persone, tessendo un’attesa di speranza capace di tramutare il ricordo in vita, i sospiri in dialogo. I vincitori saranno premiati dalle ore 16.30 presso il Teatro ARPINO, in Via Bussoleno, 50 a Collegno (TO).

Sarà un pomeriggio di festa in cui saranno letti alcuni brani tratti dai racconti dei finalisti, saranno proiettate le immagini dei racconti illustrati con i colori dell’attesa, un brindisi di auguri per i 32 anni di Fabrizio, il lancio della quarta edizione 2018 del Premio Letterario e …tanto altro. “Questa è stata un’edizione particolare – racconta Caterina Migliazza, mamma di Fabrizio – il tema dell’attesa ha toccato corde profonde, regalandoci racconti intimi, faticosi e commuoventi a cui siamo felici di aver dato voce”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*