Borghi Digitali, Assisi protagonista del progetto nazionale Confcommercio-eBay

 
Chiama o scrivi in redazione


Borghi Digitali, Assisi protagonista del progetto nazionale Confcommercio-eBay

Umbria protagonista di spicco del progetto ‘Borghi Digitali’, lanciato da eBay e Confcommercio per aiutare le imprese locali ad aprirsi al mercato digitale.

Assisi è stata scelta, su proposta di Confcommercio Umbria, per la seconda edizione, che ha coinvolto altri 5 borghi: Spilimbergo (PN), Bellagio (CO), Caorle (VE), Ruvo di Puglia (BA) e San Giovanni in Fiore (CS).

Questi si aggiungono a Norcia, Borgo San Lorenzo e Sansepolcro in Toscana, già presenti, per un totale di 9 borghi sull’intero territorio nazionale e la partecipazione di oltre 140 imprese locali.

Alle attività aderenti all’iniziativa, eBay e Confcommercio hanno offerto un corso di formazione di 35 ore per ogni esercente tramite il quale ciascun partecipante è stato seguito nell’apertura di un canale online e ha appreso le strategie per cogliere tutte le opportunità dell’eCommerce.

I negozi e le storie di questi territori sono ospitati in una vetrina dedicata su eBay, dove gli utenti possono scoprire la grande varietà di prodotti e di eccellenze locali che queste attività offrono.

Tra le imprese di Assisi che hanno aderito al progetto ci sono diverse merceologie: tanti prodotti tipici, ma anche oggetti sacri, abbigliamento e calzature, gadget e souvenir, persino prodotti a base di canapa.

Obiettivo del progetto è quello di aiutare le attività offrendo uno strumento in più per raggiungere nuovi acquirenti, in un’ottica in cui entrambe le dimensioni, fisica e digitale, contribuiscono al successo del business. Grazie alla partnership tra eBay e Confcommercio, i negozianti possono raggiungere ora un bacino di utenti che su eBay conta oltre 6,6 milioni di acquirenti in Italia e 187 milioni nel mondo.

L’online vuole infatti essere il motore che aiuta le imprese locali a rilanciare la dimensione fisica e a continuare a tenere vivi i propri territori.

Secondo un’analisi dell’Ufficio Studi Confcommercio, tra il 2012 e il 2020 è proseguito il processo di desertificazione commerciale delle città italiane, con oltre 77mila attività di commercio al dettaglio e quasi 14mila imprese di commercio ambulante in meno (-14% circa), e la pandemia da Covid-19 ha contribuito ad acuire questa tendenza.

Nel 2021, infatti, solo nei centri storici dei 110 capoluoghi di provincia e altre 10 città di medie dimensioni, il numero di imprese di commercio al dettaglio rischia di ridursi del 17,1%.

“L’online costituisce una integrazione sempre più strategica per le nostre imprese – sottolinea il presidente di Confcommercio Umbria Giorgio Mencaroni – per questo ci siamo adoperati affinché l’Umbria avesse, dopo Norcia, anche un altro borgo  protagonista della seconda fase del progetto, la cui valenza cresce alla luce dei dati divulgati proprio oggi che vedono l’Umbria con un livello di maturità digitale sotto la media Italia e piuttosto distante dalle regioni più digitalmente evolute.

Nelle scorse settimane abbiamo presentato l’iniziativa, insieme ad eBay, all’assessore regionale all’Economia e Digitalizzazione Michele Fioroni e alle amministrazioni comunali di Assisi e Norcia, raccogliendo un plauso unanime.

Siamo anche convinti che la rivoluzione digitale contenga tante opportunità per il commercio tradizionale. La collaborazione con eBay, che si rinnova e si rilancia, ha come fine proprio quello di prendere per mano le nostre attività nei territori, esaltarne il patrimonio di servizi, ricercatezza del prodotto, professionalità, attenzione al cliente e al tempo stesso renderle capaci di affacciarsi ad una platea immensamente più ampia e attuale”.

Per la concretizzazione di questo progetto grande è stato l’impegno “sul campo” di Confcommercio Assisi.

“Il nostro grazie – sottolinea il presidente Sebastiano Vincenzo Di Santi – va alle imprese partecipanti che, nonostante la difficoltà di fare formazione a distanza e di approcciare un modo di fare commercio per molti del tutto nuovo, si sono impegnate con entusiasmo, raccogliendo già i primi frutti in termini di vendite. Il progetto ci ha consentito una positiva fusione tra identità commerciale online e offline. In un contesto nel quale il consumatore, soprattutto dopo l’esperienza Covid, vive e ricerca l’omnicanalità con profonda naturalezza, imponendo così alle imprese un grande sforzo innovativo e organizzativo nel proprio percorso di innovazione digitale”.

Per scoprire le storie e i prodotti dei borghi di Assisi e Norcia, visita
le pagine:

https://pages.ebay.it/assisi/

https://pages.ebay.it/norcia-valnerina/

www.ebay.it/borghi-italiani-imprese/

 

                

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*