Famiglia americana, aiutateci, non sappiamo dove portare i rifiuti

Famiglia americana, aiutateci, non sappiamo dove portare i rifiuti

Famiglia americana, aiutateci, non sappiamo dove portare i rifiuti

dal profilo Facebook
di una famiglia americana che vive ad Assisi
Tradotto con Google translate
Aiutaci per favore. Dobbiamo sapere dove possiamo portare la nostra spazzatura. Quando siamo arrivati ​​a novembre, c’erano grandi bidoni pubblici appena fuori le nostre porte in Via Sant’Agnese. Quindi quei cassonetti erano chiusi a chiave. Poi portammo la nostra spazzatura nei più grandi cassonetti pubblici di Chiesa Nuova. Poi quei cassonetti sono stati portati via. Poi abbiamo iniziato a portare la nostra spazzatura agli unici bidoni della spazzatura pubblici sbloccati che abbiamo trovato davanti a San Rufino.

Cassonetti e bidoni non ci sono più

Adesso anche quelli se ne sono andati. Abbiamo aspettato cinque mesi per l’approvazione del nostro permesso di soggiorno, in modo da poter richiedere la residenza. Il nostro incontro con l’anagrafe è stato due giorni fa e ci è stato detto che ci potrebbero volere fino a 45 giorni prima che la nostra residenza sia ufficiale. Non possiamo pagare il tari per il servizio di spazzatura con Ecocave fino a quando non avremo la nostra residenza ufficiale. Nel frattempo non abbiamo posto dove portare la nostra spazzatura.

Il nuovo sistema ci confonde

Capisco che Ecocave sta provando un nuovo sistema nella speranza di organizzare meglio la raccolta di rifiuti in città, ma come nuovi residenti questo ci confonde. I nostri proprietari terrieri, che vivono a tempo pieno a Roma, hanno deciso che è più facile riportare la spazzatura a Roma quando visitano Assisi.

E’ da sei mesi che aspettiamo, un po’ troppo

Aspettare sei mesi per ottenere il servizio di spazzatura è un tempo lungo. So che la nostra attesa è più lunga perché siamo immigrati al di fuori dell’UE, ma ancora, questo non è un allettante accordo per coloro che potrebbero considerare di trasferirsi nel centro storico.

Mantenere la spazzatura in casa nostra per forse altre 4-6 settimane diventerà un rischio per la salute. Abbiamo bisogno di suggerimenti su cosa possiamo fare mentre aspettiamo che la nostra residenza sia approvata. Si prega di condividere qualsiasi pensiero utile che si potrebbe avere su come possiamo affrontare questo problema.

Grazie,
una famiglia americana
aiuto di traduzione da google translate

IL PROBLEMA E’ STATO RISOLTO

 

1 Commento

  1. Forse non so leggere, in calce all’articolo c’è scritto il problema è stato risolto.
    Ho avuto il piacere di incontrare questa coppia di Americani, che vivono in Via Sant’Agnese. Persone magnifiche. Spero che il problema sia stato risolto. La colpa è comunque la loro, senza il minimo dubbio!!!! Prima di venire in Italia e e nello specifico ad Assisi, dovevano prima sincronizzare i ritmi della burocrazia Statunitense con quella italiana e quindi con quella Assisana……………..
    Purtroppo in Italia, in tutti gli Enti abbiamo un efficientissimo UCCS. Vi chiederete che sià? Ufficio Complicazione Cose Semplici. L’unico Ufficio che funziona perfettamente, dal più piccolo comune al più grande, dalla più piccola Amministrazione Pubblica al grande Ministero. L’efficienza di questo Ufficio è riconosciuta a livello mondiale. Non penso che ve ne sia nel mondo uno efficiente come il nostro!!!!! Poffarbacco!!!!
    G.A.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*