La Società Culturale Arnaldo Fortini di Assisi riparte

 
Chiama o scrivi in redazione


La Società Culturale Arnaldo Fortini di Assisi riparte

La Società Culturale Arnaldo Fortini di Assisi riparte

Dopo oltre un anno e mezzo la Società Culturale Arnaldo Fortini riparte con le sue attività e lo fa con un momento di condivisione per ricostruire quel forte legame di amicizia e solidarietà che il suo fondatore, Carlo Angeletti, ha voluto fosse il segno distintivo, fin dal 2012 anno della costituzione.


Fonte: Società Culturale Arnaldo Fortini


La Cena della Ripartenza, domenica 31 ottobre, riservata ai soci, avrà questo forte significato in una città che ha visto spegnersi nel suo centro e così a lungo, uno dei pochissimi luoghi, se non l’unico, di aggregazione sociale.

Durante il lungo periodo di chiusura si è comunque tenuto vivo il senso di comunità con una serie di iniziative volte sia alla creazione di incontri di interesse culturale, sia di supporto alle istituzioni pubbliche per il contrasto alle conseguenze dell’emergenza Covid.

Su questo versante la Società Culturale Arnaldo Fortini si è fatta promotrice, ad aprile 2020, di un patto di solidarietà tra amministrazione ed associazioni per dare forma organizzata a tutte le iniziative di riduzione della sofferenza sociale causata dal Covid (aiuti economici, comunicazione delle misure ufficiali adottate).

A maggio e giugno dello stesso anno si sono tenuti due incontri on line con operatori del settore turistico ed esperti nel campo della psicologia (prof. Marco Grignani, dir. Struttura Complessa Salute Mentale Assisano-Media Valle del Tevere) per disegnare il quadro realistico della crisi economica del settore e fornire contributi per una ponderata campagna comunicativa tesa al superamento della diffidenza nei confronti del soggiorno di vacanza.

Nel novembre e dicembre dello stesso anno la sede è rimasta aperta per una grande Raccolta di beni di prima necessità da devolvere all’Emporio sette ceste, per le famiglie maggiormente colpite dal disagio economico. In collaborazione con il Centro Volontariato Sociale Assisi, AUCC e Comune di Assisi.

Una delle attività culturali è stata la riproduzione via web di tutta la ritualità del periodo pasquale.

Con il ciclo Sacralità, riti e usanze nella Pasqua di Assisi, on line ai tempi di Covid19 si sono trasmessi una serie di video inediti nei medesimi tempi in cui si sarebbero dovuti svolgere tutte le cerimonie e celebrazioni.

Così attingendo da archivi privati si è potuto ad esempio assistere da casa, nella domenica delle Palme alla benedizione delle stesse ed alla processione fino alla Cattedrale di S. Rufino. E quindi la Scavigliazione, le processioni mattutina e del Cristo Morto, i Sepolcri e la benedizione del cibo, i canti popolari della Passione fino alla Messa solenne nella Basilica Superiore di S. Francesco nel giorno di Pasqua.

L’interno di una serie di iniziative sull’ambiente naturale, gennaio 2021, si è svolta la videoconferenza del noto biologo e ornitologo della trasmissione Geo&Geo di Rai 3, Francesco Petretti, su Vita selvatica al tempo del lockdown, dal mondo ad Assisi.

Infine, nello stesso ambito, è stato varato, già dal novembre 2019, il grande ed impegnativo progetto WikiSubasio, in collaborazione con Wikimedia Italia ed esperti wikipediani e naturalisti, informatici e cartografi, che prevede la creazione di una struttura di pagine multilivello sul Parco del Subasio all’interno di Wikipedia, il sito web di informazione più visitato al mondo e riconosciuto ormai dalle più importanti istituzioni internazionali.

Il progetto, di cui sono già consultabili le prime voci, sarà a breve presentato alla stampa ed alla cittadinanza.
A questo scopo, sempre in collaborazione con Wikimedia Italia è stato organizzato nel giugno 2020 il concorso fotografico internazionale Fotografa il Subasio.

Il Circolo è finalmente riaperto per accogliere vecchi e nuovi soci e per continuare a svolgere il ruolo di Un luogo di incontro per Assisi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*