AIESEC per il Global educhange event @ Istituto comprensivo Assisi 3

AIESEC per il Global educhange event @ Istituto comprensivo Assisi 3

AIESEC per il Global educhange event @ Istituto comprensivo Assisi 3

Nella cornice dell’Auditorium della scuola secondaria di 1ˆgrado Francesco Pennacchi di Petrignano di Assisi una delegazione dell’Associazione AIESEC ha incontrato alcune scuole del territorio e le famiglie degli studenti dell’ICA3. Sei studenti universitari di Trento, rappresentanti dell’associazione AIESEC con la quale l’Istituto Comprensivo Assisi 3 collabora, hanno accettato l’invito ad intervenire all’evento per illustrare iprogetti di AIESEC e delinearne gli obiettivi e le finalità. AIESEC è un’organizzazione internazionale interamente gestita da giovani tra i 18 e i trent’anni. Dal 2016 AIESEC collabora con l’Onu per la promozione dell’agenda 2030 e il raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile.

Il progetto EduChange, in particolare, vuole essere il contributo di Aiesec al Global Goal numero 4 delle Nazioni Unite – Istruzione di Qualità, che mira a educare gli studenti alla multiculturalità e alla diversità. Lo scopo fondante del progetto è mostrare agli studenti che gli obiettivi di sviluppo sostenibile non sono qualcosa di utopico, di impossibile da raggiungere, ma al contrario che essi possono essere raggiunti e che loro stessi possono esserne i protagonisti.

Durante il suo intervento la vicepresidente dell’Associazione di Trento, Valentina, ha ricordato che EduChange offre la grande opportunità alle scuole di ospitare dei ragazzi che non sono degli insegnanti ma dei volontari, perché portino una prospettiva internazionale all’interno delle nostre classi. I ragazzi non fanno lezioni di inglese ma parlano in inglese della propria tradizione, della propria cultura, del proprio Paese sensibilizzando alla tematica della sostenibilità. Un momento particolarmente emozionante è stato quando Diana, anch’essa studentessa di Trento e volontaria AIESEC in Turchia, ha raccontato della sua esperienza a Eskisheirpresso un centro per donne rifugiate e vittime di violenza. La forte testimonianza ha suscitatotra i presenti emozioni, riflessioni e interrogativi.

Anche l’intervento di una delle famiglie che ospitano i volontari EduChange a Petrignano ha sottolineato quanto questo progetto porti ricchezza dal punto di vista culturale e umano.

Graditissima la presenza del Sindaco di Assisi Stefania Proiettie del consigliere Paolo Lupattelli. Il sindaco, nel suo intervento, ha evidenziato come il progetto EduChange arricchisca l’offerta formativa degli Istituti che lo promuovono complimentandosi per l’attenzione delle scuole alla promozione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Da parte dell’Istituto Comprensivo Assisi 3 un particolare ringraziamento a tutti i presenti con l’augurio che il progetto possa continuare a creare ancora opportunità agli studenti e alle famiglie del paese. Si rimanda al sito della scuola per la documentazione del progetto https://istitutocomprensivoassisi3.edu.it/progetto-educhange/

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*