ProSceniUm, Festival della canzone d’autore ad Assisi a ottobre

ProSceniUm, Festival della canzone d’autore ad Assisi a ottobre

ProSceniUm, Festival della canzone d’autore ad Assisi a ottobre. Da SanRemo a San Francesco il passo è breve, soprattutto se si parla di musica leggera. Nel mezzo c’è solo la lucida follia dei ragazzi dell’Associazione Proscenium – Progetto Scenico Umbro che, credendo fortemente in un progetto tanto ambizioso, sono riusciti ad importare nella città del Santo Patrono d’Italia uno tra i format più conosciuti e collaudati della musica leggera di casa nostra.

Con il Patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, della città di Assisi, della Camera di Commercio di Perugia e del CNA Umbria,è nato così il “Proscenium- Festival della canzone d’autore”, un concorso canoro nazionale, in perfetto stile sanremese, riservato a cantautori italiani e a una vera Orchestra Ritmo-Sinfonicacomposta da ben 30 elementi: 14 archi, 6 fiati, 6 ritmi e 4 cori.

Il tutto impreziosito dalla conduzione di Alessandro Greco, tra i più amati e apprezzati presentatori della scuderia Rai, e dalla presenza nella Giuria di Qualità di camei quali Vincenzo Incenzo, paroliere di indimenticabili canzoni di Renato Zero, Vittorio Matteucci, magistrale protagonista del Musical di Riccardo Cocciante “Notre Dame de Paris”, Antonio Mezzancella, imitatore, cantante e presentatore direttamente dai successi di “Tale e quale Show” e Massimiliano Longo, Direttore e ideatore di All Music Italia il sito leader dell’informazione musicale web. Su tutti, Frate Alessandro Giacomo Brustenghi, frate minore presso la Porziuncola per vocazione, tenore di una delle più importante etichette discografiche del mondo, la DeccaRecords, per passione.

Un Festival che affonderà profondamente le proprie radici nella magia di Assisi, e in quello che la città di San Francesco rappresenta per il mondo intero, tanto da istituire un Premio di solidarietà sociale da conferire ogni anno ad una Onlus del territorio. Per la prima edizione la scelta ricadrà sull’Associazione di Leonardo Cenci “Avanti Tutta”, per aver dato dignità ai malati di cancro promuovendo la pratica sportiva nei protocolli di terapia e per aver perseguito una campagna di solidarietà finalizzata all’acquisto di materiale per il Reparto di Oncologia dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. All’Associazione verrà devoluto parte del ricavato della messa in opera della manifestazione.

La manifestazione verrà articolata in due momenti diversi con la gara di sabato 27 ottobre, che si svolgerà sul palco del Teatro Lyrick,e il“DopoFestival”di domenica 28 ottobre, presso il Centro Commerciale di Collestrada,partner ufficiale del Festival.

Il Festival sarà un interessante viaggio musicale tra una selezione estremamente variegata di artisti diversi tra loro per stili, età, registri vocali e percorsi artistici pregressi. Un treno musicale composto da tanti vagoni colorati che si muoverà, di stazione in stazione, percorrendo un binario lungo e articolato che condurrà gli spettatori in un piacevole viaggio tra le undici facce luminose di un diamante ancora tutto da scoprire.

Si spazierà, così, dalle divertenti note dell’elettro swing della cantante Diorhà o dell’originalissimo Giropuntina, a quelle ricercate e alternative dell’indie/pop sperimentale del duo Iza&Sara;

Alle atmosfere sagaci e pungenti, tipicamente “buscaglioniane”, dell’eclettico Dino Simone, si contrapporranno le note e la poesia della giovane cantautrice abruzzese Rebecca Pecoriello.

Il più attuale tra i pop italiani, perfettamente rappresentato da Erica Salvetti e Alessandro Lucca, farà energicamente eco al più classico e tradizionale stile delle melodie tipicamente italiane delle canzoni di Antonello Condoluci e di Cristina Cafiero.

Cantanti alle loro prime vere e importanti esperienze, come la diciassettenne Fabiola Colelli, in arte Fabì, si alterneranno a più navigati e solidi artisti, come il già affermato performer attore e cantante Stefano Colli.

Numerosi i riconoscimenti per i concorrenti: un premio in denaro e la realizzazione del video clip della canzone vincitrice, le Gif Cardofferte a tutti i partecipanti dal Centro Commerciale “Collestrada”, nonché il prestigioso riconoscimento attribuito dagli speaker di Radio Subasio, Radio Ufficiale del Festival, a cui verrà affidato il compito di scegliere quale sarà la canzone più radiofonica tra quelle in concorso.

Sarà, invece, l’artista umbra Stefania Rosichetti a firmare la prima edizione Festival, ideando e realizzando l’opera d’arte con cui sarà premiato il vincitore.

Merito quindi a chi ha creduto in un progetto così importante per il nostro territorio: i partner ufficiali (Centro Commerciale Collestrada, Radio Subasio, Umbria TV,Grafox), gli sponsor (Azimut Investimenti, Servizi Associati, Bcc Credito Cooperativo Umbro, Satiri Auto, Beautyland).

Ma soprattutto merito ai Direttori Artistici Roberto Lipari e Loredana Torresi, ai Direttori di Produzione Gianni Marcantonini e Federico Castagner, al Direttore Musicale Paolo Ciacci, titolare della cattedra di ”strumentazione e composizione per orchestra di fiati” presso il Conservatorio “Morlacchi” di Perugia, e ai performer Andrea Vitali, Niccolò Borghi e Giacomo Nappini che sono riusciti a dar vita a quello che ha tutte le carte in regola per diventare uno degli appuntamenti musicali più importanti della regione Umbria e, perché no, dell’intera stagione italiana della musica leggera d’autore.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*