Angelana calcio batte Olympia Thyrus a Terni per uno a tre, allievi sperimentali 2003

Angelana batte Olympia Thyrus a Terni per uno a tre, allievi sperimentali 2003

Angelana calcio batte Olympia Thyrus a Terni per uno a tre, allievi sperimentali 2003

OLYMPIA THYRUS: Grifoni, Crocioni, Bortone, Guri, Malia, Agrò, Paparelli, Abbati, Merlini, Angelino, Angel. A disp.: Bozza. All.: Montecchiani.

ANGELANA: Turrioni, Barbaglia (13’ st Simonini), Gordi (16’ st Bartolucci), Albrigo, Simonelli, Barili, Buratti, Roscini, Sylja, Michelotti, Bordichini (1’ st Santopaolo). A disp.: Ceccotti, Vercillo, Fiorelli, Narretti. All.: Buttò.

ARBITRO: De Santis di Terni.

MARCATORI: 12’ pt Merlini (OT), 35’ pt Michelotti (A), 9’ st Roscini (A), 41’ st Sylja (A).

TERNI – Stavolta non c’è la solita goleada, ma c’è pur sempre un solido 3-1 a rendere merito agli Allievi Sperimentali di Giorgio Buttò, passati in rimonta in casa dell’Olympia Thyrus. Successo voluto, sudato ma meritato, quello dei giallorossi, che nella prima frazione hanno messo in mostra le cose migliori pur ritrovandosi in svantaggio dopo una manciata di minuti appena per mano di Merlini. Ma a furia di insistere, con almeno 4 palle gol non sfruttate dai varo Roscini, Sylja, Bordichini e ancora Roscini, a 5’ dall’intervallo c’ha pensato Michelotti a ristabilire la parità finalizzando una bella manovra corale. Nella ripresa, al netto di una manovra meno lucida e spesso anche un po’ confusionaria, l’Angelana ha comunque incassato il gettone grazie all’opportunismo di Roscini, rapace nel ribadire in rete una corta respinta della traversa su una punizione calciata da Michelotti. Poi dopo qualche sofferenza di troppo e un paio di interventi di Turrioni c’ha pensato Sylja in pieno recupero a blindare il risultato, chiudendo una bella ripartenza orchestrata da Bartolucci, che col suo ingresso ha reso decisamente più semplice il compito ai compagni. Il mini tour de force di due gare in due giorni sorride ai giallorossi che continuano a mietere successi in rapida sequenza.

POST PARTITA Soddisfatto Giorgio Buttò: “Aver giocato con così poco tempo per recuperare ha comportato un po’ di incognite, ma la squadra ha risposto bene soprattutto nella prima parte di gara, dove paradossalmente si è ritrovata in svantaggio e costretta dunque a reagire. Poi nella ripresa siamo stati meno continui e più confusionari, ma alla fine la vittoria ha ripagato i nostri sforzi. Era un test importante, direi che i ragazzi l’hanno superato a dovere”.

TOP PLAYER Prestazione da ricordare per Giorgio Bartolucci, subentrato nella ripresa e diventato ben presto il faro di una squadra in quel momento un po’ in difficoltà. Ha premuto forte sull’acceleratore, ha sfornato un assist al bacio per Sylja, ha dimostrato che quando serve sa come farsi trovare pronto.

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*