Ragazzo 27enne denunciato rapina ed estorsione, vittima la madre

Ragazzo 27enne denunciato rapina ed estorsione, vittima la madre

Ragazzo 27enne denunciato rapina ed estorsione, vittima la madre

Ragazzo 27enne denunciato – Gli agenti del Commissariato di Assisi della Polizia di Stato hanno recentemente denunciato un ragazzo di 27 anni per i reati di rapina ed estorsione. Questa azione è stata intrapresa a seguito di una querela presentata dalla madre del giovane, che è stata la vittima di questi crimini.

La madre ha riferito alla polizia che suo figlio, che ha precedenti per maltrattamenti in famiglia e danneggiamento e che è un abituale assuntore di sostanze stupefacenti, il 14 marzo scorso, si è introdotto nella sua auto con una scusa e le ha sottratto lo zaino con la forza. Questo atto violento le ha causato una frattura alle costole.

In seguito, il giovane, accorgendosi che non c’era denaro all’interno della borsa, ha chiesto alla madre 100 euro per restituirgliela. Spaventata, la donna ha acconsentito alle richieste del figlio, che, una volta ottenuti i soldi, è fuggito.

A quel punto, temendo per la propria sicurezza, la vittima ha chiesto aiuto alla Polizia di Stato. In risposta a questa richiesta di aiuto, gli agenti di polizia, dopo aver completato le necessarie attività investigative, hanno deferito il giovane all’Autorità Giudiziaria per i reati di rapina impropria ed estorsione.

Questo caso sottolinea l’importanza del lavoro svolto dalla Polizia di Stato nel proteggere i cittadini e nel perseguire coloro che commettono reati. Inoltre, evidenzia le sfide che le forze dell’ordine devono affrontare nel trattare con individui che abusano di sostanze stupefacenti e che sono disposti a commettere atti di violenza contro i propri familiari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*