ASSISI, MOSTRA DI MASSIMO CRUCIANI “L’ARTIGIANO DEL COLORE E DELLA LUCE”

Mostra Massimo CRUCIANI Photo by Milena Wieckzorek
Mostra Massimo CRUCIANI Photo by Milena Wieckzorek
Mostra Massimo CRUCIANI Photo by M. Wieczorek

(assisioggi.it) ASSISI – Una mostra molto originale quella che ad Assisi nella galleria del pittore Massimo Cruciani, vede esposte le sue opere tutti i giorni dalle 10 di mattina alle 19:30 di sera. I suoi lavori sono caratterizzati dalla tecnica della pittura sul vetro e dal suo dipingere al contrario per poi capovolgere e vedere l’immagine attraverso il vetro. Trae ispirazione dai fiori, i paesaggi, i temi sacrali, le architetture medievali, i monumenti e le liturgie ma si dedica anche a temi moderni o di fantasia. Fotografo professionista dopo un intenso apprendistato di pittura, passa dagli oli agli acrilici agli acquarelli per finire poi alla pittura sul vetro. I pennelli prendono il posto delle fotografie, sua grande passione che lo accompagnerà sempre nelle sue opere, infatti i colori nebbiosi, le forme sfogate e la trasparenza del vetro gli permette di dare variazioni di luci ed ombre alle opere, elementi che ritroviamo nella tecnica fotografica. Il suo sviluppo artistico ha inizio proprio da questo voler trasformare le foto in bianco e nero in un dipinto fotografico, quasi a voler catturare le luci e le ombre per cercare di dar colore alle foto ma senza pennelli.

[wzslider autoplay=”true” info=”true” lightbox=”true”]

La sua lunga carriera incominciò come fotografo di scena a Cinecittà e poi fotoreporter di viaggio in tutto il mondo dove farà delle città straniere visitate un po’ la sua dimora ed ispirazione. Il suo debutto al “festival dei due mondi” di Spoleto, manifestazione internazionale di musica, arte, spettacolo e cultura, lo ha fatto conoscere ed apprezzare molto in Italia dove dal 1981 vive e si dedica alla sua galleria e le sue opere ad Assisi. Nel 1995 trentaquattro dei suoi dipinti su vetro sono stati presentati nel libro “Francesco di Assisi” di A. Cioci, l’anno dopo gli è stato affidato dal Padre Cojacaru Gheorglie il compito di realizzare tutte le finestre per la nuova “Basilica Cattolica” di Bacau in Romania e nel 1997 è stato ricevuto dal Papa Giovanni Paolo II. Il suo ultimo lavoro è ad Aprile di quest’anno ad Hong Kong, ha dato una mostra chiamata “città del mondo”, una serie di quadri che rappresentano case e monumenti di varie città del mondo messe insieme, opera che esprime pace e fratellanza. E’ un artista con una grande originalità e unicità nelle sue opere, nella sua tecnica e nell’esprimere attraverso questa trasparenza del vetro immagini come venute da sogni. Per maggiori informazioni andate sul suo sito www.cruciani.com

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*