Domenica 27 giugno presentazione del libro “San Bernardino da Siena”

 
Chiama o scrivi in redazione


Domenica 27 giugno presentazione del libro "San Bernardino da Siena"

Domenica 27 giugno presentazione del libro “San Bernardino da Siena”

Domenica 27 Giugno, a Tordandrea di Assisi, ore 17,30 presso il locale adiacente la Chiesa Parrocchiale (Piazza dei Caduti). San Bernardino è il Patrono di Tordandrea.

INTERVENTI –

– Saluto del Sindaco di Assisi (Stefania Proietti)

– Saluto del Parroco di Tordandrea

– Interverrà l’autore del libro: Prof. Ing. Alessandro Piobbico

– Modera la presentazione: Prof. Giovanni Zavarella

Il libro ripercorre tutta la storia del Santo francescano, dalla nascita a Massa Marittima in terra Toscana nel 1380 fino alla sua morte, avvenuta a l’Aquila il 20 maggio del 1444. Un lungo percorso di predicazione francescana in uno spaccato culturale sul finire del Medioevo che Bernardino, umile frate seppur di origini nobili, caratterizza con il suo parlare calmo ma deciso, che arriva subito al cuore.

LEGGI ANCHE – 23 giugno, Monsignor Sorrentino presenta il libro “Francesco d’Assisi e l’economia della fraternità” al Senato

La predicazione di Bernardino si ricollega nel solco di quella tradizione francescana e di tutti quei “predicatori itineranti”, che tanto hanno viaggiato in lungo e in largo per la penisola, evangelizzando piazze piene di fedeli, in un epoca storica piena di guerre e rivalità tra fazioni locali.

Al Santo toscano si associa poi l’utilizzo diffuso del Monogramma del Nome di Gesù (IHS) dentro un sole raggiante, rappresentato su tavolette, incisioni su porte e palazzi, visibile in dipinti e gonfaloni, diffusissimo fino ad oggi, tanto da essere segno distintivo dei Gesuiti – la Compagnia di Gesù fondata da San Ignazio da Loyola – rintracciabile anche nell’attuale stemma pontificio di Papa Francesco.

Il libro poi affronta la crescita del movimento degli Osservanti, emanazione francescana dell’Ordine, di cui Bernardino diventa il massimo esponente e propagatore, all’interno della rivalità tra Spirituali e Osservanti. Un ampio spazio è dedicato alla presenza di Bernardino in Umbria, e puntualmente in ogni paese o territorio che ha attraversato in provincia di Perugia e Terni.

Un capitolo a parte è dedicato alla presenza di Bernardino in Assisi, e poi il racconto di una predica a Perugia, i vari miracoli, le reliquie, e la diffusa venerazione al culto del Santo in tutta Italia, in Europa e anche la venerazione in ambito extra europeo, finanche a trovare attestazioni sul Cammino di Santiago.

Grazie alla profonda incisività della sua predicazione, e all’utilizzo di supporti come tavolette e monogrammi, San Bernardino da Siena è infatti riconosciuto il Patrono dei Pubblicitari, cioè di coloro che fanno pubblicità o lavorano nel campo della comunicazione, segno questo che il messaggio di Bernardino, ancora oggi è quantomai attuale.

Il libro si apre con il saluto istituzionale del Sindaco di Assisi Stefania Proietti, e una Prefazione di Padre Enzo Fortunato, Direttore della Sala Stampa della Basilica di San Francesco di Assisi e della rivista “San Francesco”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*