Università di Brandeburgo ad Assisi, un master per lo studio del patrimonio culturale della città

Università di Brandeburgo ad Assisi, un master per lo studio del patrimonio culturale della città ASSISI – Ben 20 studenti del Master Internazionale di Studi in Cultural Heritage dell’Università di Brandeburgo sono in visita-studio  ad Assisi (fino all’11 maggio), per incontrare i principali protagonisti del mondo politico, economico, culturale e religioso della nostra Comunità. Il team accompagnato dalla Prof.ssa Simona Freifrau von Eyb è stato coordinato dal Dott. Giulio Proietti Bocchini dell’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Assisi.

Nella giornata d’arrivo i giovani universitari sono stati ricevuti dal Sindaco Stefania Proietti con la quale hanno affrontato un primo momento di confronto sui principali temi dell’ospitalità, dell’economia e della strategia turistica in atto ad Assisi e delle prospettive future alla luce del piano marketing in atto e delle sue prime azioni in materia di profilazione turistica, formazione e interventi manutentivi. Nei prossimi giorni gli studenti, provenienti da più parti del mondo (Corea del Sud, Palestina, Brasile, Germania, Italia, ecc…), conosceranno al meglio la Città di Assisi e i suoi principali attrattori culturali, religiosi, turistici e gli stakeholders economici.

Il compito dei giovani ricercatori è di analizzare la vita socio-economica e culturale di Assisi, il sito Unesco e le sue interazioni internazionali al fine di redigere una proposta di Piano Marketing che poi verrà consegnata al Comune come risultato della loro esperienza in Assisi.

“Intenzione di questa Amministrazione comunale – ha affermato il primo cittadino Stefania Proietti – è quella di incentivare, promuovere e sostenere progetti come questi, volti allo sviluppo e al confronto culturale in un’ottica propositiva e  costruttiva; un ponte verso le Università e gli Istituti di ricerca internazionali per rafforzare e far crescere le nostre giovani generazioni ampliando lo spettro delle loro conoscenze finalizzando l’alta formazione all’innalzamento della qualità nell’accoglienza e nelle proposte culturali per attrarre sempre di più il turismo internazionale”.

Il Comune di Assisi ha accolto favorevolmente  la richiesta della Brandenburg University of Technology perché convinto che la sempre maggiore apertura verso nuove forme di studio e di interrelazione tra Istituzioni altamente qualificate e l’Ente pubblico possa portare un significativo contributo alla crescita qualitativa e socio-economica dell’intera comunità.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*