Sul palco del Teatro Lyrick di Assisi spazio a Se devi dire una bugia dilla grossa

 
Chiama o scrivi in redazione


Sul palco del Teatro Lyrick di Assisi spazio a Se devi dire una bugia dilla grossa

Sul palco del Teatro Lyrick di Assisi spazio a Se devi dire una bugia dilla grossa

Dopo il grande successo dello spettacolo “Ci vuole orecchio. Elio canta e recita Enzo Jannacci” che ha visto Elio conquistare il pubblico con il suggestivo viaggio tra musica e parole nel mondo del cantautore milanese, al Teatro Lyrick di Assisi è tutto pronto per accogliere “Se devi dire una bugia dilla grossa”, in scena il prossimo 12 marzo alle 21.15. Sul palco i due atti di Ray Cooney nella versione italiana di Iaia Fiastri.


Fonte: Ufficio stampa Zona Franca Francesca Cecchini


La Ginevra Media Production, con la direzione artistica di Gianluca Ramazzotti, riprende lo spettacolo “Se devi dire una bugia dilla grossa”, cavallo di battaglia della Ditta Dorelli, Quattrini, Guida, dopo trent’anni dalla prima rappresentazione del 1986. La commedia, caratterizzata da una solida struttura comica, è stata rappresentata dallo stesso autore Cooney allo Shaftesbury Theatre. Ha poi fatto il giro del mondo, e il regista Pietro Garinei l’ha portata in scena con enorme successo. La sua ultima edizione risale al 2000, interpretata da Jannuzzo, Quattrini, Testi.

Oggi, lo spettacolo torna in un nuovo allestimento per festeggiare i cent’anni della nascita di un grande uomo di teatro come Pietro Garinei. La scenografia è ispirata a quella originale firmata dalla ditta G&G: con il famoso girevole che rappresenta la hall dell’albergo e con le due camere da letto, dove si svolge la vicenda ormai nota del ministro del governo De Mitri, con i suoi goffi tentativi di intrattenere relazioni extra-coniugali con una ministra dell’opposizione. La versione rinfrescata e attualizzata da Iaia Fiastri vede protagonisti Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti e la partecipazione di Paola Quattrini, che per la terza volta interpreta Natalia, la moglie dell’onorevole, e Paola Barale.

Prevendite su circuito Ticket Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*