Il modello Assisi International School al Convegno Nazionale Montessori

Patrizio Paoletti illustrerà il modello educativo del polo didattico umbro

Il modello Assisi International School al Convegno Nazionale Montessori

ASSISI – L’esperienza di successo della scuola di ispirazione montessoriana Assisi International School sarà tra i temi al centro del Convegno Nazionale Montessori intitolato “Modernità della pedagogia di Maria Montessori e prospettive della differenziazione didattica nella scuola pubblica” che si terrà sabato 27 gennaio a Cosenza presso l’Auditorium Casa della Musica.

A illustrare il modello e i progetti educativi del polo didattico di Assisi sarà Patrizio Paoletti, presidente dell’omonima Fondazione specializzata nel campo della ricerca neuroscientifica e psicopedagogica, che ha dato vita alla scuola nel 2009.

Paoletti interverrà accanto a pedagogisti di fama nazionale come Elena Dompé, vice presidente dell’Opera Nazionale Montessori, e Paola Trabalzini, docente Università LUMSA di Roma, per sottolineare la modernità, l’attualità e la forza delle idee e del lavoro di Maria Montessori con l’obiettivo di fornire importanti contributi sul tema della differenziazione didattica nella scuola italiana.

“Cosa vuol dire guidare un fanciullo e in quale direzione bisogna procedere esattamente?  Maria Montessori aveva intuito il potere di queste due domande già diversi decenni anni fa – afferma Paoletti -, oggi la neuro-psicopedagogica didattica ci permette di confermare alcuni intuizioni montessoriane come la cura per l’ambiente e il potere dell’osservazione e di poter approfondire questi principi e altri aspetti del nostro funzionamento cerebrale per migliorare le nostre capacità educative”.

L’evento è organizzato dall’Associazione Montessori Cosenza – Ma-Mò con il patrocinio dell’Opera Nazionale Montessori, dell’Ufficio Scolastico Regionale, dell’Istituto Comprensivo Statale “Via Roma-Spirito Santo” e del Comune di Cosenza.

Fondazione Patrizio Paoletti nasce ad Assisi all’alba del terzo millennio per volontà di Patrizio Paoletti che, sensibile alle tematiche dell’educazione e dello sviluppo, riunisce attorno a sé un gruppo di pedagogisti, psicologi, sociologi, ma anche manager ed imprenditori da tempo sensibili all’idea di educazione come atto comunicativo.

Attiva dal 2000 nei campi della ricerca, dell’educazione e della didattica, la Fondazione promuove il benessere sociale e i diritti dell’infanzia. L’educazione e la ricerca sono il centro della sua missione poiché solo un’attenzione all’infanzia e al processo educativo può produrre un innalzamento della qualità della vita, nell’interesse generale della società.

Fondazione Paoletti è un ente morale non profit:

– iscritto nel Registro Nazionale delle Persone Giuridiche della Prefettura di Roma

– iscritto all’Anagrafe Nazionale delle Ricerche presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR);

– accreditato e qualificato per la formazione del personale della scuola italiana con decreto ministeriale (MIUR);

– ente certificato ISO 9001:2008 per la progettazione ed erogazione di percorsi di formazione continua e professionale in ambito educativo, pedagogico, relazionale e scolastico.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*