Carovana rosa ad Assisi Giro d’Italia da Gerusalemme dedicato a Gino Bartali

La carovana rosa arriva ad Assisi! Ormai ci siamo
foto Terrasanta.net

Carovana rosa ad Assisi Giro d’Italia dedicato a Gino Bartali  E’ partito oggi da Gerusalemme il Giro d’Italia. Un’edizione speciale dedicata al grande Gino Bartali in memoria del quale due giorni fa la nipote Gioia ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Gerusalemme. L’organizzazione del Giro d’Italia ha deciso di far partire da qui la gara proprio per omaggiare il campione fiorentino la cui figura è ben nota ad Assisi e celebrata al Museo della Memoria dove si ricorda  come, in collaborazione con grandi figure assisane, contribuì a salvare dallo sterminio centinaia di ebrei. Proprio alle vicende di Gino Bartali tra Firenze e Assisi e alla presenza di San Francesco e dei francescani in Terrasanta è stato dedicato il concorso per le scuole del territorio “In Giro per la pace – Il coraggio di costruire la pace” le cui premiazioni si svolgeranno in Assisi, a Santa Maria degli Angeli, presso il Palazzo del Capitano del Perdono domenica 6 maggio.

Le premiazioni avverranno subito dopo il taglio del nastro della mostra: ‘Evoluzioni della bicicletta nella storia’, dedicata alle bici storiche e che sarà visitabile da domenica 6 fino a mercoledì 16 maggio tutti i giorni ad ingresso libero, e dal 17 maggio al 17 giugno dal giovedì alla domenica (ore 10.00-12.00 e 16.00-19.00)

Si tratta di due degli eventi collaterali ideati dal Comune di Assisi in avvicinamento alla partenza da Santa Maria degli Angeli del Giro d’Italia, che avverrà il prossimo 16 maggio e che sarà una grande festa per tutta la città di Assisi.

Siamo orgogliosi di essere riusciti a far avvicinare moltissimi dei nostri ragazzi alla storia di Gino Bartali e dei Francescani in Terrasanta” afferma l’Assessore Veronica Cavallucci. “Un progetto reso possibile grazie alla grande collaborazione delle scuole – spiega l’Assessore – e che arricchisce di ulteriori grandissimi valori il mondo del grande sport che avremo l’onore di vedere nella nostra città con l’arrivo della spettacolare carovana in rosa. Un grazie – conclude Cavallucci – va alla Diocesi, alle famiglie francescane e ai volontari e alle associazioni sportive del Comitato di tappa che si sono fortemente spese per realizzare i tanti eventi in programma fra i quali la pregevole mostra ‘Evoluzioni della bicicletta nella storia’ di grande valore documentale e storico alla cui inaugurazione sono invitati a partecipare tutti i cittadini”.

Dopodomani a Santa Maria degli Angeli la premiazione del concorso ‘In Giro per la Pace

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*