Assisi, Sindaco Ricci: Governo tuteli Comuni famiglie e attività

Ministri e Governo Letta
Ministri e Governo Letta
Ministri e Governo Letta

(assisioggi.it) ASSISI – Il Sindaco Claudio Ricci auspica che il Governo prenda “in tempi rapidi” decisioni concrete che tutelino i comuni italiani (come sostenuto da ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani): ancora oggi, mentre l’anno si avvia verso la parte conclusione, molte amministrazioni comunali italiane non sanno su quali risorse potranno contare per approvare il bilancio preventivo 2013 (solo il 20% dei Comuni ha approvato, a oggi, il bilancio). La situazione é molto problematica e, in attesa di conoscere quali saranno le decisioni del Governo sulla tassa IMU per gli Immobili, sulla TARES sui Rifiuti e sull’ipotesi di una tassa unica comunale, abbiamo la preoccupazione che tutto si possa concludere con ulteriori minori risorse per i comuni (mentre sono proprio i comuni che conoscono meglio le esistenze sul territorio di cittadini e attività; nonché le risorse date ai comuni producono migliori effetti e sono più efficaci).

 
Il Comune di Assisi, malgrado questa situazione (e 7 milioni di Euro avuti in meno dal Governo), citano il Sindaco Claudio Ricci e l’Assessore al Bilancio Moreno Massucci, ha già approvato il bilancio preventivo 2013 nei termini di legge contenendo le tasse locali (IMU del Governo ridotta per la prima casa dal parametro 4 al 3.75; TARES sui Rifiuti del Governo applicata ai parametri minimi consentiti), mantenendo i conti in ordine, non applicando l’addizionale IRPEF (posta a zero come si vede nelle buste paga), non applicando la tassa di soggiorno e non aumentando le tariffe sociali come mense e trasporti scolastici (Foto, la cartolina informativa che, nei prossimi giorni, arriverà a tutte le famiglie e attività del Comune di Assisi).

ricci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*