Confcommercio a Tesei, rimoduli alcune misure dell’ordinanza 68

 
Chiama o scrivi in redazione


Confcommercio a Tesei, rimoduli alcune misure dell’ordinanza 68

a Confcommercio di Assisi e Valfabbrica chiede che l’amministrazione regionale guidata dalla Presidente Tesei, rimoduli alcune misure dell’ordinanza 68 di venerdì 23/10/2020. Gli esercizi commerciali di vicinato di Assisi sono allo stremo ed i pochi visitatori che frequentano la città non possono vivere una esperienza di una città desolatamente chiusa è spenta. Il nostro appello alle autorità regionali – prosegue la nota di Confcommercio di Assisi e Valfabbrica – è quello di una deroga alle aperture domenicali per i commercianti che operano nelle città d’arte oggetto dell’ordinanza. Ciò è doveroso per un’accoglienza dignitosa verso i visitatori. In tutta sicurezza rispettando le norme che disciplinano e regolano il distanziamento sociale con l’uso obbligatorio della mascherina, operatori e visitatori rendono la città sicura e fruibile a tutti, evitando possibili contagi a causa di sovraffollamento”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*