Assisi, Papa al Serafico

 
Chiama o scrivi in redazione


Gli “ultimi”, gli scarti della società, gli emarginati, sono stati i protagonisti della mattinata di Papa Francesco ad Assisi che è iniziata all’Istituto Serafico. In questo luogo di sofferenza interiore il Pontefice, nell’abbracciare, baciare e accarezzare i 107 ragazzi ospiti, ha compiuto il gesto che otto secoli fa fece San Francesco nell’abbracciare il lebbroso.

[slideshow_deploy id=’4957′]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*