Virtus Assisi vince ancora e si issa nella zone altissime della C Gold

 
Chiama o scrivi in redazione


Virtus Assisi vince ancora e si issa nella zone altissime della C Gold

La Virtus Assisi vince l’ottava partita delle dieci disputate in campionato e si issa, stabilmente e  definitivamente nelle zone altissime della classifica. E soprattutto, si regala un Natale felice e sereno! Un’altra grande prestazione quella dei ragazzi di coach Gianmarco Piazza a Porto Sant’Elpidio che, inizialmente partiti in sordina, accelerano via via nel match fino a portare a casa altri due punti che pesano come un macigno. Finisce 52-61 per una Virtus che non si ferma più.


da Ufficio Stampa Virtus Assisi


IL MATCH La gara parte con un tiro dalla lunga distanza di Peychinov che porta la Virtus avanti 0-3. Poi Porto Sant’Elpidio reagisce e con un parziale di 7 a 0 si porta sul 7 a 3 a 5 dalla fine. Coach Piazza chiama time-out e la Virtus reagisce. Pari 7-7 a 3 minuti dal termine. Partita convulsa e non bellissima. Sei tiri liberi di Boffini riportano avanti Porto Sant’Elpidio che chiude avanti la prima frazione 15-8.

Nel secondo quarto pronti-via e la Virtus non ci sta. Ospiti che serrano le fila e si riportano sotto. È un canestro di Landrini che segna il sorpasso a 6 dalla fine. Porto Sant’Elpidio 17 e Virtus Assisi 18. Bene Giacomo Capezzali tra gli ospiti, per una gara comunque equilibrata. Sono due bombe di capitan Provvidenza che portano la Virtus sul +5 alla fine del quarto. Porto Sant’Elpidio 28 e Virtus Assisi 33. Squadre negli spogliatoi.

Al rientro dopo la pausa lunga i padroni di casa provano a rifarsi sotto, ma le bombe di Peychinov prima e Provvidenza poi li tengono a distanza. Virtus Assisi a +10 e 33-43 a 6 primi dalla fine. La partita va via più veloce rispetto alla prima parte ed è ancora +10 Virtus a 2 minuti dalla sirena: 39-49. La Virtus Assisi amministra bene e dimostra di essere squadra arcigna e quadrata. I ragazzi di coach Piazza ragionano e giocano con la testa per un fattore mentale importante. Suona la terza sirena: Porto Sant’Elpidio 39 – Virtus Assisi 51.

Grande difesa Virtus nell’ultima frazione che vede la squadra ospite allungare nonostante i padroni di casa tentino la rimonta. A 5 minuti dalla fine è +14 ospite: 41-55. Poi break della squadra di casa complice anche un leggero passaggio a vuoto Virtus Assisi. A 3 minuti dal termine la gara si rifà avvincente: 51-56. Ma due canestri di Meccoli e un tiro libero di Alessandri tolgono le castagne dal fuoco e fissano il punteggio sul 52-61 per la Virtus. Ancora un’altra grande vittoria dei Piazza-boys su un campo molto difficile. Cuore, anima, voglia di giocare per la maglia e di squadra, e un buon basket con tanta voglia di migliorare ancora. È un Natale da vivere in serenità. E in questo periodo ce n’è davvero bisogno.

Porto Sant’Elpidio Basket – Virtus Assisi 52-61

P.S.Elpidio: Rapagnani, Boffini 18, Torresi D. 9, Torresi M. ne, Morresi ne, Faragalli 7, Di Angilla 8, Vecchi 1, Cappella M. 7, Sagripanti 2, De Sousa, Marozzini ne. All. Cappella R.

Assisi: Capezzali G. 12, Santantonio 2, Alessandri 9, Provvidenza 12, Capezzali T. 3, Meccoli 11, Peychinov 12, Iovene ne, Fondacci, Landrini. All. Piazza

Parziali: 15-8, 13-25, 11-18, 13-10.

Progressivi: 15-8, 28-33, 39-51, 52-61.

Usciti per 5 falli: Cappella M. e Sagripanti (P.S.Elpidio)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*