Assisiate, Arte Storia Letteratura Musica, una strada nella cultura

Il percorso si svolge, tranne piccoli tratti, in leggera salita, in discesa od in piano

 
Chiama o scrivi in redazione


Assisiate, Arte Storia Letteratura Musica, una strada nella cultura da Lucio Pallaracci Assisi e il suo territorio, da sempre , è un luogo ricco di sorgenti. Probabilmente è stata questa una delle ragioni per la quale questo colle fu scelto dagli antichi Umbri per il loro primo insediamento. I romani, con le loro evolute tecniche idrauliche, perfezionarono lo sfruttamento delle abbondanti acque: ricordiamo su tutte le Terme di Santo Raggio (Sanctus et regius Fons) presso la zona di Mojano (dove anticamente si ergeva un tempio dedicato a Giano) e la realizzazione dell’acquedotto del “Sanguinone” e poi successivamente quello di “Panzo”. In età medioevale gli acquedotti vennero ampliati e nel corso dei secoli la città fu dotata anche di numerose fonti e di fontane monumentali che a tutt’oggi possiamo ammirare.

In un contesto come questo si inserisce l’evento ” CHIARE FRESCHE ET DOLCI ACQUE” dedicata alle fonti e fontane nel centro storico di Assisi organizzato dai “Sei di Assisi se” in collaborazione con il “CLUB per L’UNESCO di Assisi”. In un percorso onirico attraverso i vicoli , le piazze ed i cortili privati dei palazzi , seguiremo insieme la storia , gli aneddoti , le persone che portarono alla costruzione di queste opere in compagnia della storica dell’ arte PAOLA MERCURELLI SALARI e dell’archeologa MARIA LETIZIA CIPICIANI .

Il percorso si svolge, tranne piccoli tratti, in leggera salita, in discesa od in piano. Consigliamo comunque a tutti di indossare scarpe comode e abbigliamento pratico dato che cammineremo in luoghi pavimentati in selciato. Avremo inoltre la possibilità rara e difficilmente ripetibile (è inserita in un edificio privato non aperto al pubblico) di visitare la Storica Fonte di Palazzo Pranzetti a Piazza Santa Chiara.

Per partecipare è sufficiente presentarsi alla partenza all’orario stabilito Durante la serata saranno raccolte come di consueto le offerte libere e non obbligatorie che saranno destinate attraverso una donazione ufficiale al territorio di Norcia colpito dal grave terremoto.

“ASSISIATE” Arte Storia Letteratura Musica

Laudato si’, mi’ Signore, per sor’aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta ”

CHIARE E FRESCHE ET DOLCI ACQUE II

GIOVEDI’ 15 SETTEMBRE ORE 21.00

INGRESSO DELL’ ANFITEATRO ROMANO – PIAZZA NUOVA – ASSISI

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*